Ermal Meta prende posizione contro l’omofobia

0
Ermal Meta
© Foto: Riccardo Medana

Ermal Meta è un cantante pop, ma pop non significa necessariamente disimpegno. Anzi, nel suo caso spesso i “messaggi” sono forti e chiari. Le era stato quello di Vietato morire, contro la violenza sulle donne, e quello di Non mi avete fatto niente, scritto assieme a Fabrizio Moro per combattere le paure generate dal terrorismo, e il cui video è assolutamente evocativo.

Oggi, con un tweet, ha preso posizione in modo determinato contro un’altra delle piaghe della nostra società, l’omofobia. Ecco cosa ha scritto: «L’omosessualità così come la cultura mettono in discussione un ordine incancrenito delle cose. Nel medioevo si mandavano a morte coloro che dicevano che la terra non fosse piatta, oggi si ammazza un ragazzo perché è gay. L’amore, come l’ignoranza, ha molte forme. Rispetta. Vivi».

Probabilmente simili prese di posizione non renderanno il mondo migliore, ma sono comunque importanti perché indirizzate a una platea composta prevalentemente da giovani e giovanissimi, spesso i più influenzabili. E comunque sono loro ad avere in mano il futuro. E tutti ci auguriamo che sia un futuro migliore di quello che stiamo vivendo.
Ermal Meta

CONDIVIDI
Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here