Guarda il botta risposta tra Sting (quello vero) e Maurizio Crozza

0

Anche ieri, come ogni settimana, Maurizio Crozza ha proposto la sua imitazione di Sting, ironizzando sul suo italiano non proprio eccellente. Nella puntata del 9 marzo di Fratelli di CrozzaCrozza/Sting si è esibito cantando una versione molto particolare di Laura non c’è di Nek.

Alla fine dello sketch però il comico ligure ha mandato in onda un videomessaggio di Sting in persona che, ironizzando sulla sua pronuncia, ha voluto ringraziare Crozza perchè ogni settimana, cone le sue imitazioni gli fa guadagnare, testualmente, una tonnellata di soldi. «Ciao Maurizio – ha detto il cantante inglese- ogni settimana mi rompi le balle per il mio cattivo italiano e certamente hai ragione, ti ringrazio! Ma soprattutto ti ringrazio perché tutte le volte che canti una mia canzone io vengo pagato una tonnellata di soldi. Quindi Maurizio, ancora una volta grazie».

CONDIVIDI
Di origini torinesi, ma trapiantato ormai da diversi anni in quella magnifica terra che ha dato i natali ai più grandi musicisti italiani, l'Emilia. Idealista e sognatore per natura, con una spiccata sindrome di Peter Pan e con un grande amore che spazia dal Brit rock passando per quello a stelle e strisce, fino ai grandi interpreti italiani. Il tutto condito da una passione pura, vera e intensa per la musica dal vivo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here