Concluse le registrazioni dell’album di Paul McCartney. Parola di Geoff Emerick

0

Non più di un paio di mesi fa ci stavamo chiedendo a che punto si trovava il nuovo disco di Paul McCartney, originariamente previsto per la fine del 2017, ma poi inevitabilmente slittato al 2018 (le malelingue dicono per la voce non perfetta del baronetto di Liverpool).

A distanza di mesi, ed in un più totale riserbo, sembrerebbe che l’album sia stato completamente registrato. A confermarlo un personaggio che, nella storia dei Beatles, ha avuto un ruolo fondamentale da dietro le quinte: Geoff Emerick, l’ingegnere del suono della band, colui che insieme a George Martin, ha creato il sound di Revolver, Sgt Pepper’s Lonely Hearts Club Band, il White Album ed Abbey Road. Una persona che, stando alle parole di Paul McCartney, è stato il maggior non accreditato ispiratore alle canzoni dei Beatles.

In un suo recente post su Instragram ha raccontato di aver ricevuto una telefonata da McCartney che lo invitava ad ascoltare il suo nuovo disco, augurandosi di poterlo mixare.
La collaborazione (e l’amicizia) tra Emerick e McCartney è continuata anche dopo lo scioglimento dei Beatles ed è stata per entrambi molto proficua: il suo lavoro su Band On The Run ad esempio gli valse un Grammy Award, il secondo della sua carriera (il primo fu con Sgt Pepper’s Lonely Hearts Club Band).

CONDIVIDI
Di origini torinesi, ma trapiantato ormai da diversi anni in quella magnifica terra che ha dato i natali ai più grandi musicisti italiani, l'Emilia. Idealista e sognatore per natura, con una spiccata sindrome di Peter Pan e con un grande amore che spazia dal Brit rock passando per quello a stelle e strisce, fino ai grandi interpreti italiani. Il tutto condito da una passione pura, vera e intensa per la musica dal vivo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here