La Praja – Gallipoli fa scatenare l’estate con Bob Sinclar e Deejay Time

0
Bob Sinclar

Mentre troppe disco italiane ancora non hanno fatto sapere cosa succede dalle loro party a Pasqua, ovvero tra circa due settimane, la Praja, club simbolo della “bella vita” di Gallipoli già a fine febbraio ha comunicato che qui durante l’estate 2018 si ballerà 7 notti a settimana, ovvero sempre. A Ibiza, come è ovvio, i club più importanti  pubblicano con mesi e mesi di anticipo la loro programmazione, così chi ne ha voglia può iniziare a sognare e quindi a programmare le sue meritate vacanze da ballo. In Italia questo tipo di strategia, tutto sommato naturale, pare ancora avanzatissimo e quasi solo un colosso come Musica e Parole, che oltre al Praja gestisce decine di altri spazi al Sud ‘rischia’ giocando d’anticipo. Il sound di questo club sarà easy, perché soprattutto d’estate a Gallipoli ritmi e melodie devono mettere il sorriso.

L’inaugurazione del locale, situato a Baia Verde, non lontano dal mitico Samsara (che rimarrà aperto almeno fino all’inizio di giugno, quando si capirà se potrà continuare o no la sua attività), è prevista per il 19 maggio 2018. Oltre venerdì Big Mama, gli eventi annunciati sono molti: Il 21 luglio ed il 15 agosto torna il Deejay Time al completo (Albertino, Fargetta, Molella e Prezioso), il 25 luglio invece arriva, anzi ritorna, Bob Sinclar, il re del Salento e celeberrimo protagonista sia nei club più ‘up’ sia negli spazi più ‘pop’. Se il 9 agosto invece alla Praja c’è Mr. Enjoy Gianluca Vacchi, il 28 luglio arriva Dj Antoine, artista simbolo della dance più happy. L’11 agosto, infine, è la volta degli eterni Eiffel 65.

CONDIVIDI
Giornalista & comunicatore (o viceversa), Lorenzo Tiezzi sta online più o meno tutto il giorno. Il sito della sua agenzia è www.lorenzotiezzi.it, il suo clubbing blog AllaDiscoteca.com. All'attività di comunicatore affianca quella di giornalista freelance. Scrive di tendenze, musica, nightlife, ovvero, riassumendo all’osso, di amenità. Fiorentino, classe ‘72, si è laureato in Dams Musica nel 1996. Prima di dedicarsi a giornalismo e comunicazione ha lavorato in tv come coautore e curatore (Tmc2, Mtv) e in teatro come direttore di palco. Appassionato di arte, vino e sport, nel novembre 2013 ha corso la sua prima maratona e punta tutto su un tempo improbabile (3h e 30’’).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here