E’ “Battaglia navale” il singolo che anticipa il nuovo album di Lorenzo Fragola

0

È Battaglia navale il brano che anticipa il nuovo lavoro di inediti di Lorenzo Fragola, in uscita per Sony Music, che andrà in rotazione radiofonica e sarà disponibile in digital download e sulle piattaforme streaming da venerdì 30 marzo.

Scritto da Lorenzo Fragola e prodotto insieme a Mace, Battaglia navale è la prima fotografia del viaggio di crescita interiore e artistica iniziato oltre un anno e mezzo fa. Una vera e propria sfida che Lorenzo ha affrontato in totale autonomia e che l’ha portato alla costruzione di un progetto in cui il perno è sempre e solo lui, dalla stesura dei pezzi alla scelta dei collaboratori e alla supervisione totale del lavoro.

È guerra la prima parola di Battaglia navale, la stessa guerra che nasce dalla rabbia dando vita ad un viaggio ricco di difficoltà, turbamenti ma anche di rinascite. La rabbia che fa da sottofondo al brano che «parla della solitudine e della paura nell’affrontare le scelte, in cui mi interrogavo su quale sarebbe stato il mio futuro».

Per Lorenzo, Battaglia navale è la prima tappa di un percorso più maturo che l’artista ha raccontato nei testi delle canzoni che comporranno la tracklist di questo suo nuovo progetto discografico.

Anche il beat scelto per questo brano rimanda ad un altalenarsi di emozioni, che dà vita a una costruzione sonora “a onda”, un continuo saliscendi che non si interrompe e in cui le chitarre, suonate in studio da Lorenzo, si fondono con la parte elettronica.

CONDIVIDI
Di origini torinesi, ma trapiantato ormai da diversi anni in quella magnifica terra che ha dato i natali ai più grandi musicisti italiani, l'Emilia. Idealista e sognatore per natura, con una spiccata sindrome di Peter Pan e con un grande amore che spazia dal Brit rock passando per quello a stelle e strisce, fino ai grandi interpreti italiani. Il tutto condito da una passione pura, vera e intensa per la musica dal vivo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here