Direttamente dagli anni ’80: il ritorno dei Canton

0
Canton

Era il 1984 e per la prima volta al Festival di Sanremo c’era una sezione dedicata alle Nuove Proposte. Tra queste, si fece notare un gruppo di Riva del Garda: si chiamavano Canton e la loro canzone, Sonnambulismo, era stata scritta da Enrico Ruggeri e Luigi Schiavone. Non vinsero, ma il pezzo spopolò per mesi nelle radio.

La band sembrava destinata ad un grande futuro. L’anno dopo ci riprovarono con Please don’t stay: vinsero Azzurro, parteciparono al Festivalbar ed il disco fu pubblicato in tutta Europa. Nel 1986 la loro casa discografica chiuse le produzioni e dopo tre anni di inattività forzata il gruppo si sciolse. La reunion, nel terzo millennio, partorì una nuova versione di Sonnambulismo e un nuovo disco, intitolato Ci saremo.

Ora i Canton ci riprovano. Con un nuovo singolo, Ancora estate, un brano elettropop che affonda le radici negli anni ’80, ma che ha sonorità dei nostri giorni, e con un album 1/3 (Uno su tre) di prossima uscita.

Nessuna operazione nostalgia, giurano: «La musica dei Canton di oggi è la musica di Canton nel 2018 – spiegano i Canton – Non ci piace il revival né la nostalgia, non ci piace dire “Quelli erano bei tempi”, preferiamo continuare a evolverci e portare ai nostri tempi il nostro stile di sempre: l’elettronica rimane la grande nostra passione, ma oggi c’è molto più spazio per le ballate e per esperimenti e sconfinamenti più ampi in atmosfere rock o funky».

CONDIVIDI
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here