Italiana, techno o melodia? Da Bergamo a Malta, di notte si balla di tutto

0

Per chi di notte balla e fa ballare, le tendenze musicali, più che definirsi, si sovrappongono. Allo storico Mr.Charlie di Lignano, ad esempio, riparte una serata che da vent’anni fa ballare chi in zona e non solo ha voglia di cantare con stile i successi italiani sul dancefloor. È MartedItaliano, che per una volta, il 30 aprile, si sposta al lunedì, che è un prefestivo. Al Bolgia di Bergamo il 24 aprile arriva Amelie Lens, ex modella dall’immagine vincente che sta facendo impazzire i club ed i festival più elettronici… perché in console e sul palco ci sa stare davvero. E la sua techno è di quelle potenti, sperimentali, senza compromessi.
E che dire di SunBreak Malta, un festival da vivere in costume e ciabatte che inizia il 28 aprile che mette sul palco artisti pop – dance come Ofenbach, Federico Scavo, Timmy Trumpet? Qui la musica è proprio solare, melodica… e a godersela arriva pure la bella influencer Valentina Vignali.
Probabilmente, i club che davvero sanno intercettare la voglia di musica dei loro ospiti sanno offrire atmosfere sempre diverse. Un esempio per tutti potrebbe essere quello di Villa Bonin, grande disco aperta tutto l’anno a Vicenza. Il 30 aprile mette in console l’eterno mito elettronico Gigi D’Agostino, mentre l’1 giugno qui arriva la house melodica di Bob Sinclar. Viste le dimensioni, Villa Bonin potrebbe accontentarsi dei grandi numeri.  Questo spazio invece è anche un luogo d’eccellenza per la ristorazione ed il servizio.

CONDIVIDI
Giornalista & comunicatore (o viceversa), Lorenzo Tiezzi sta online più o meno tutto il giorno. Il sito della sua agenzia è www.lorenzotiezzi.it, il suo clubbing blog AllaDiscoteca.com. All'attività di comunicatore affianca quella di giornalista freelance. Scrive di tendenze, musica, nightlife, ovvero, riassumendo all’osso, di amenità. Fiorentino, classe ‘72, si è laureato in Dams Musica nel 1996. Prima di dedicarsi a giornalismo e comunicazione ha lavorato in tv come coautore e curatore (Tmc2, Mtv) e in teatro come direttore di palco. Appassionato di arte, vino e sport, nel novembre 2013 ha corso la sua prima maratona e punta tutto su un tempo improbabile (3h e 30’’).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here