L’amore secondo Isabelle

Bella signora sempre innamorata/disperata in frammenti di discorso amoroso

0

L’amore secondo Isabelle
di Claire Denis
con Juliette Binoche, Gérard Depardieu, Xavier Beauvois, Valeria Bruni Tedeschi, Nicolas Duvauchelle, Josiane Balasko, Claire Tran, Alex Descas.
Voto 7

Isabelle è una signora in amore e con molti amori per paura di perdere l’amore. Sui cinquanta, pittrice, divorziata, una figlia, molto bella, molto fragile, con un amante banchiere ovviamente sposato, odioso e arrogante da tirar gli schiaffi, un amore estemporaneo che sembra il libretto di manutenzione di una nevrosi, un ex marito che forse non ha davvero capito che è ex, altri amori di passaggio, amori che nuotano, che affondano, che affogano nelle parole: in effetti lo spunto di partenza è stato la voce “Agonia” dei Frammenti di un discorso amoroso di Roland Barthes. Tutto molto francese e molto femminile, a tratti così intellettual-gettato-lì da sfiorare  il lezioso per nonchalance, non fosse per un gigantesco finale con un gigantesco (anche per stazza) Depardieu che si presta al ruolo aggiornato  del lettore di tarocchi e pendolino, ultimo rifugio di signore in ansia in cerca di spiegazioni che forniscono al furbo interlocutore tutte le informazioni che amano sentirsi ridare indietro sotto forma di predizioni.

CONDIVIDI
Marco Bacci scrive di cinema, tecnologia e libri. Ogni tanto scrive romanzi. È un ex di molti lavori

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here