Cote de Pablo, da NCIS a Sestri Levante: una diva di nome Ziva

0
Cote de Pablo
Cote de Pablo - Foto di Claudia Sanguineti

La masterclass di Cote de Pablo, sul tema della figura dell’attore nelle serie televisive, è stata il piatto forte del pomeriggio del Riviera International Film Festival di Sestri Levante. L’attrice cilena, nota soprattutto per il ruolo di Ziva David in NCIS – Unità anticrimine, ha svelato ai presenti i trucchi del mestiere di chi ha costruito una carriera partecipando ad una serie televisiva vista in tutto il mondo. Poi, si è concessa alle domande dei giornalisti.

«Non pensavo di essere così popolare in Italia – ha detto – anche se è uno dei miei Paesi preferiti e vi ero già stata più volte. La gente a volte mi ferma per la strada per una foto o un abbraccio, ma è sempre molto educata ed affettuosa». Sul piccolo schermo, per nove anni, ha interpretato un agente del Mossad, che senza paura combatte kamikaze e criminali di ogni tipo. «A volte vorrei avere essere forte come Ziva David anche nella vita – rivela sorridendo – ma in realtà non sono così. Sono decisamente più pacifica, amo la vita, il romanticismo e il buon cibo». A chi gli chiede se tornerà a vestire i panni di Ziva David risponde con un laconico «non lo so», che ovviamente può voler dire tutto come niente.

In Italia, comunque, grazie alle repliche che Rai 2 continua a trasmettere quotidianamente, è sempre parte della serie. «Non mi sono ancora vista doppiata in italiano – dice – Una volta un mio collega mi ha fatto sentire il doppiaggio tedesco e quello francese: il primo era terribile, una voce molto bassa, il secondo aveva invece una voce più sottile».

Cilena di nascita, ma statunitense d’adozione, Cote («è semplicemente il diminutivo di Maria José, il mio vero nome») al Riviera International Film Festival è nella giuria della sezione riservata ai documentari dedicati all’ambiente. La filosofia del Festival è quella di valorizzare il cinema dei giovani, tutti i registi dei film in concorso hanno meno di 35 anni. «E’ bello che ci sia una manifestazione che dia spazio ai giovani talenti e che dia loro l’opportunità di confrontarsi con una giuria di persone esperte, che conoscono bene il mondo del cinema».

Sul suo futuro non si sbilancia, anche se rivela che sta studiando teatro. Di certo non la rivedremo in Prototype, la serie che doveva segnare il suo ritorno sul piccolo schermo. «E’ stata girata la puntata pilota, ma poi la serie non è proseguita», rivela. Ai fan italiani non restano dunque, almeno per il momento, che le repliche di NCIS. Quelle, va detto, non mancano mai.

Cote de Pablo

CONDIVIDI
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here