Riviera International Film Festival: è il giorno di Cote de Pablo, la Ziva David di NCIS

0
Cote de Pablo
Cote de Pablo - Foto di Claudia Sanguineti

Si è aperto ufficialmente ieri sera a Sestri Levante il Riviera International Film Festival, concorso riservato a registi con meno di 35 anni che proseguirà fino a domenica. Dopo il red carpet, Marta Perego, giornalista di Iris, ha presentato la breve cerimonia di inaugurazione. Subito dopo è stato mostrato in anteprima uno spezzone della prima puntata di una serie di documentari sull’ambiente realizzata da Matthew Modine, al RIFF presidente della giuria che dovrà scegliere il miglior film in concorso. Poi, Lovers di Matteo Vicino (fuori concorso) ha aperto il Festival. Il regista era in sala, insiema all’attrice Margherita Mannino.

Riviera International Film Festival

Prima del red carpet Modine ha incontrato la stampa. Una breve chiacchierata, nel corso della quale ha ricordato i trent’anni di Full Metal Jacket, capolavoro di Stanley Kubrick del quale era uno degli interpreti principali, ma ha anche dato un’interessante anticipazione su Stranger Things, serie di enorme successo che lo ha visto protagonista: «Il mio personaggio, il Dottor Brenner, è come una Ferrari. Nonostante quanto accaduto nel finale della seconda stagione, Brenner è ancora vivo. I fratelli Duffer useranno il mio personaggio come una macchina di lusso ferma in garage, pronta a ripartire al momento giusto».

Matthew Modine
Matthew Modine

Oggi il Riviera International Film Festival entra nel vivo, con la proiezione dei primi cinque film in concorso e due appuntamenti da non perdere.
Il primo (ore 15, ex Convento dell’Annunziata) è la masterclass di Cote de Pablo, dedicata alla recitazione nelle serie televisive. Lei è un’attrice cilena, nota soprattutto per aver impersonato il ruolo dell’agente del Mossad Ziva David per nove stagioni nella serie NCIS – Unità anticrimine. Un volto familiare in Italia, visto che la serie viene replicata a nastro, da anni ormai, su Rai 2.
In serata (ore 21, cinema Ariston) fuori concorso verrà poi proiettato il film Voice From The Stone, thriller statunitense diretto da Eric Dennis Howell e prodotto da Stefano Gallini Durante, presidente (nonché ideatore) del Riviera International Film Festival. Gli interpreti principali sono Emilia Clarke (la Daenerys Targaryen della serie Il trono di spade) e Marton Csokas (lo scorso anno nella giuria della prima edizione del RIFF), ma nel cast c’è anche un’attrice storica del cinema italiano: Lisa Gastoni.

Il programma completo della giornata:
ore 11.00: proiezione di Bad Lucky Goat di Samir Oliveros (Colombia, film in concorso) – Cinema Ariston
ore 13.00: proiezione di M di Sara Forestier (Francia, film in concorso) – Cinema Ariston
ore 15.00: proiezione di Thirst Street di Nathan Silver (Usa/Francia, film in concorso) – Cinema Ariston (al termine Questions and Answers con i protagonisti)
ore 15.00: masterclass con Cote de Pablo “La figura dell’attore nelle tv series” – ex Convento dell’Annunziata
ore 17.30: proiezione di Cargo di Gilles Coulier (Belgio, film in concorso) – Cinema Ariston
ore 19.30: proiezione di I Am Truly A Drop Of Sun On Earth di Elene Naveriani (Georgia, film in concorso) – Cinema Ariston (al termine Questions and Answers con i protagonisti)
ore 21.00: proiezione di Voice From The Stone di Gilles Coulier (Usa, film fuori concorso) – Cinema Ariston

CONDIVIDI
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here