The Voice: vince il team AlBano con Maryam Tancredi

0

Dopo 2 mesi di un talent per alcuni aspetti molto sottotono, abbiamo un vincitore. Anzi, una vincitrice, Maryam Tancredi del team AlBano. La diciannovenne napoletana ha conquistato il cuore di AlBano presentando alla Blind Auditions proprio un suo brano, E’ la mia vita, rischiando di ottenere l’effetto opposto. Invece, la giovane cantante partenopea aveva solo le idee chiare e ha ottenuto tutto ciò che voleva. Una rivincita più bella non poteva avere Maryam, che ha vinto le sue insicurezze e anni di prese in giro stupide e cattive puntando tutto su ciò che lei riteneva la cosa più importante, quella che l’ha sempre aiutata: la sua voce. Una vocalità decisa, a tratti poco moderna ma che nel suo inedito Una buona idea (che non fa saltare sulle sedie, ma lo canta bene) offre le sfumature più contemporanee. Nonostante il già sentito e che ci fossero, probabilmente, proposte migliori proprio come inedito (esempio su tutti, Andrea Butturini del Team Cristina con La risposta), la giovane Maryam si è difesa bene e ha convinto coach e pubblico, battendo sul filo del rasoio la veneta ventenne Beatrice Pezzini del Team Ax, davvero molto brava.

La sensazione che si ha, però, alla fine di questo percorso, è che si sia concluso un compito, un dovere quasi. E non per il mancato impegno dei coach (l’entusiasmo di Cristina Scabbia è di esempio), ma per il poco smalto generale della trasmissione. Poche novità, poche sorprese, anzi praticamente nulle. Speriamo però che, chi di quei ragazzi davvero ha le capacità per emergere, possa riuscirci.

CONDIVIDI
Nata in Calabria, classe '86. Un diploma di Liceo Scientifico che però mi ha portato ad una laurea in Lingue e Letterature straniere. La musica e la letteratura sono sempre state la colonna portante della mia vita in ogni loro sfumatura. Sognatrice ostinata ma realista al punto giusto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here