Resta quel che resta. Spunta un inedito, tristemente profetico, di Pino Daniele

0

«Quando qualcuno se ne va resta l’amore intorno». E’ questo l’incipit, quasi profetico, di Resta quel che resta, inedito di Pino Daniele, composto 9 anni fa e da oggi programmato su tutti i principali network radiofonici.

«Stava preparando l’album di duetti Boogie Boogie Man e mi mandava i provini per farmeli ascoltare – racconta Ferdinando Salzano, manager e amico di Pino – Furono fatte delle scelte e Resta quel che resta non entrò nel disco. Ma ovviamente non buttai nulla e i demo li misi tutti in cassaforte. Quando iniziammo a pensare all’evento del San Paolo mi tornò in mente quel pezzo e pensai che sarebbe stato bello recuperarlo e farlo ascoltare a tutti, come se Pino lo avesse scritto ieri».
Non si trattava però di un pezzo fatto e finito ed è stato necessario che qualcuno ci mettesse le mani. Quel qualcuno è Corrado Rustici, napoletano di nascita, ma statunitense d’adozione che già aveva collaborato con Pino Daniele negli anni ’70 e, destino vuole, si era ripromesso di lavorare nuovamente insieme a lui.
«Purtroppo è mancato il tempo – racconta Rustici – Ma credo che Pino sarebbe felice del lavoro che ho fatto perché ho attualizzato la canzone muovendomi con attenzione tra le mie intuizioni e il rispetto per le radici di un cantautore intoccabile».

Certo è che Resta quel che resta è il perfetto apripista di Pino è, il concerto evento che il prossimo 7 giugno al San Paolo di Napoli chiamerà sul palco i principali artisti italiani e gli storici amici di Pino Daniele: da Jovanotti a De Gregori, da Giorgia a J-Ax, da Antonacci a Baglioni, da Ron a Fiorella Mannonia ed il cui ricavato sarà destinato allo sviluppo di progetti umanitari.

CONDIVIDI
Di origini torinesi, ma trapiantato ormai da diversi anni in quella magnifica terra che ha dato i natali ai più grandi musicisti italiani, l'Emilia. Idealista e sognatore per natura, con una spiccata sindrome di Peter Pan e con un grande amore che spazia dal Brit rock passando per quello a stelle e strisce, fino ai grandi interpreti italiani. Il tutto condito da una passione pura, vera e intensa per la musica dal vivo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here