Shade, Nameless, Popfest, Il Grido!… l’estate dei festival italiani è cominciata

0
L'estate dei festival italiani

L’estate dei festival italiani dedicati alla musica da ballo sta per iniziare. Da Nord a Sud, per fortuna, nonostante, la crisi, alcuni regolamenti comunali, il maltempo (…), già dai primi di giugno e per tutta l’estate si balla forte, fortissimo.

Due dei festival più importanti si svolgono in contemporanea, ma sono così diversi musicalmente che la contemporaneità probabilmente serve ad entrambi.

A Barzio (Lecco), all’aperto, dall’1 al 3 giugno prende vita Nameless. Sul palco sotto splendide montagne verdi ci sono star dell’universo EDM come Axwell & Ingrosso, Steve Angello (vanno sul palco separatamente, non insieme), Armin Van Bureen, Don Diablo e decine di altri. C’è anche un bel palco hip hop italiano con i protagonisti della scena: Fabri Fibra, Sfera Ebbasta, Guè Pequeno.

Alla Fiera di Bergamo invece il 2 giugno, dalle 16 alle 4, c’è invece Shade, un one day event dedicato all’elettronica, alla techno. Sul palco, al coperto, si esibiscono Marco Carola, Apollonia (Shonky, Dyed Soundorom, Dan Ghenacia), Chris Liebing, Green Velvet, Ilario Alicante, Marco Faraone e Mihalis Safras, in un tripudio di video, potenza sonora e relax. Infatti chi decide di passare 12 ore in mezzo al groove ha anche diritto a rilassarsi come si deve, all’aperto, in un’area di oltre 1500 mq. Tutti sono artisti importanti, ma una esibizione in Italia di un techno mito italiano da esportazione come Marco Carola ormai fa notizia, davvero. I risultati del suo party Music On parlano per lui.

L’1 luglio a Gallipoli inizia poi Popfest, super festival pop (lo dice lo stesso nome dell’evento), un party festival che dura fino a fine agosto e che è organizzato da Musicaeparole, colosso del clubbing italiano. Al Praja ed in altre location si alternano, uno per sera, decine di superstar del ritmo, della melodia, di tutto ciò che fa tendenza. I party sono infiniti ma segnaliamo almeno Bob Sinclar, il re del Salento (Il 27 luglio da solo ed il 12 agosto con Albertino), gli italiani VINAI (30 luglio), gli Ofenbach, miti dice del momento (23 luglio)… e c’è pure lui, Mr. Enjoy Gianluca Vacchi (9 agosto).

Sempre a Gallipoli, tra luglio ed agosto 2018, prende vita Il Grido!, festival fatto di tante serate di musica elettronica d’eccellenza. Il line up non è stato ancora comunicato ma senz’altro non mancheranno molte delle superstar della techno, che si esibiranno in location uniche come il Cave, uno dei club più spettacolari in Italia e non solo.

Firenze, infine, risponde con Decibel Open Air che il 24 giugno 2018 propone la sua edizione più grande di sempre: dodici ore di musica alla Visarno Arena con miti dell’elettronica internazionale come Paul Kalkbrenner, Carl Cox e Nina Kraviz. Completano il line up Marco Faraone, Nic Fanciulli, Uner e Monolink.

(nella foto la Praja di Gallipoli, location principale del Popfest)

CONDIVIDI
Giornalista & comunicatore (o viceversa), Lorenzo Tiezzi sta online più o meno tutto il giorno. Il sito della sua agenzia è www.lorenzotiezzi.it, il suo clubbing blog AllaDiscoteca.com. All'attività di comunicatore affianca quella di giornalista freelance. Scrive di tendenze, musica, nightlife, ovvero, riassumendo all’osso, di amenità. Fiorentino, classe ‘72, si è laureato in Dams Musica nel 1996. Prima di dedicarsi a giornalismo e comunicazione ha lavorato in tv come coautore e curatore (Tmc2, Mtv) e in teatro come direttore di palco. Appassionato di arte, vino e sport, nel novembre 2013 ha corso la sua prima maratona e punta tutto su un tempo improbabile (3h e 30’’).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here