Chi sono quelli de Lo Stato Sociale? Rispondono Gianni Morandi, Nek e la Fondazione Lucio Dalla

0
Lo Stato Sociale
Foto di Giuseppe Palmisano

Qualche giorno fa abbiamo raccontato di come la Soprintendenza dei Beni Culturali di Bologna avesse provato a vietare il concerto de Lo Stato Sociale in Piazza Maggiore a causa della loro, presunta, assenza di requisiti (QUI l’articolo completo) . In particolare sono divenute celebri le motivazioni che Andrea Capelli, il soprintendente, ha rilasciato a Repubblica «Chi sono questi dello Stato Sociale? Io non li ho mai sentiti. Non sono mica Gianni Morandi, o Lucio Dalla, o Vasco Rossi, o Nek. Arrivo fino a Nek, che è di Sassuolo… Abbiamo ritenuto che questo concerto non avesse i requisiti. Ma chi sono?».

Ma in difesa de Lo Stato Sociale sono intervenuti proprio Gianni Morandi, Nek e la Fondazione Lucio Dalla. Il primo a scendere in campo è stato Gianni Morandi che, attraverso un video, divenuto immediatamente virale, si è stupito ed ha detto «Ma come non li fate suonare in piazza Maggiore? Hanno un successo enorme!».

Nek è stato più diplomatico ed attraverso un tweet ha commentato la polemica in maniera molto signorile: «Rispettando le posizioni di tutti, non penso ci siano luoghi, come la bellissima Piazza Maggiore, in cui la musica e l’aggregazione non possano e non debbano arrivare».

https://twitter.com/NekOfficial/status/999575824805302272

Ultima, in ordine cronologico, la Fondazione Lucio Dalla che ha voluto soffermarsi sulle qualità umane dei ragazzi della band, ricordando che lo scorso 4 marzo hanno tenuto un concerto per loro, il giorno del compleanno di Lucio, proprio a casa sua.

Proprio oggi invece è partita la rotazione radiofonica ed è disponibile su tutte le piattaforme digitali Facile, il nuovo singolo e video de Lo Stato Sociale tratto da Primati, in un’inedita versione cantata esclusivamente dai ragazzi della band.

CONDIVIDI
Di origini torinesi, ma trapiantato ormai da diversi anni in quella magnifica terra che ha dato i natali ai più grandi musicisti italiani, l'Emilia. Idealista e sognatore per natura, con una spiccata sindrome di Peter Pan e con un grande amore che spazia dal Brit rock passando per quello a stelle e strisce, fino ai grandi interpreti italiani. Il tutto condito da una passione pura, vera e intensa per la musica dal vivo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here