A Castiglioncello il futuro del cinema italiano

Da giovedì 14 a sabato 16 giugno Paolo Mereghetti pilota il dialogo tra chi il cinema italiano lo guarda e chi la fa

0

Da giovedì 14 a sabato 16 giugno 2018 la rassegna diretta da Paolo Mereghetti, che nel corso degli anni ha puntato sulla possibilità di incontro e di dialogo tra il pubblico e chi il cinema italiano lo realizza

Anna Foglietta, Nanni Moretti, Luca Guadagnino, Ferdinando Cito Filomarino, saranno gli ospiti di Parlare di cinema a Castiglioncello, la manifestazione in programma nella cittadina dalle grandi tradizioni cinematografiche, luogo prediletto da attori, sceneggiatori e registi, che hanno fatto la storia. Si inizia giovedì 14 nel tardo pomeriggio con l’ incontro tra Paolo Mereghetti e l’attrice Anna Foglietta, madrina di questa edizione. Seguirà l’ inagurazione della mostra fotografica Cinema davanti al mare curata da Antonio Maraldi realizzata grazie all’ archivio del Centro Cinema Città di Cesena. Le immagini della mostra spaziano dal cinema italiano dell’ ultimo ventennio (da La meglio gioventù di Marco Tullio Giordana a La pazza gioia di Paolo Virzì) fino ai capolavori come La terra trema di Luchino Visconti, Il sorpasso di Dino Risi e Io la conoscevo bene di Antonio Pietrangeli. L’ esordiente di questa edizione del Festival è Ferdinando Cito Filomarino, autore di Antonia, appassionante ritratto della poetessa Antonia Pozzi, morta suicida in giovane età. La proiezione della pellicola sarà preceduta da una introduzione del direttore Mereghetti. Venerdì 15 Luca Guadagnino, l’ autore di Chiamami col tuo nome, vincitore di numerosi riconoscimenti internazionali, commenterà alcune scene inedite del suo film, mentre nel pomeriggio di sabato 16 Nanni Moretti presenterà 8 ½ di Federico Fellini, l’ opera da lui scelta. La quattordicesima edizione della manifestazione affronterà soprattutto le difficoltà del nostro cinema cercando di scavare su questo strano malessere  nazionale, che ha visto nel 2017 un calo degli incassi purtroppo confermato anche nei primi mesi del 2018.  Infine le mattine del 15 e 16 giugno si svolgeranno gli abituali seminari del festival a cura di Antonello Catacchio incentrati su uno dei grandi geni del cinema internazionale, Steven Spielberg.

 

 

CONDIVIDI
Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here