Paolo Capodacqua in concerto a Parigi

0
Paolo Capodacqua

Il 26 Giugno, nell’ambito della 18° edizione della “Settimana Italiana” del 13ème arrondissement, Paolo Capodacqua presenta a Parigi Le fil rouge des chansons, un recital che si snoda tra le parole e la musica dei cantautori storici degli anni ‘60 e ‘70, testimoni musicali di una stagione drammatica, contraddittoria ed esaltante che ha segnato profondamente la storia italiana.
Tra contaminazioni poetiche e tematiche sociali e politiche, il recital propone la canzone d’autore italiana come un’ideale chiave di lettura, in musica e parole, degli avvenimenti dell’Italia di quel periodo: il divorzio, il femminismo, i movimenti giovanili, le stragi e il terrorismo, le radio libere, i festival pop, gli ideali di una generazione…
Parole e musica che saranno “narrate-cantando”, oltre che dalla voce dell’attore Laurent Ponty, dalla voce e dalla chitarra di Paolo Capodacqua (autore egli stesso e chitarrista storico di Claudio Lolli), affiancato dal polistrumentista Giuseppe Morgante e dal fisarmonicista Vincenzo Tiberi.  Il progetto è stato ideato e prodotto per l’Association Musica Italiana Paris.
La 18° edizione di questa rassegna culturale è dedicata agli ultima 50 anni di storia parallela di Roma e Parigi, a partire dagli straordinari eventi del ’68.
Lo spettacolo di Paolo Capodacqua avrà luogo nell’ampia e splendida Salle des Fêtes della Mairie del 13ème arrondissement in Place d’Italie.

CONDIVIDI
Nato in Lombardia, prime collaborazioni con Radio Montevecchia e Re Nudo. Negli anni 70 organizza rassegne musicali al Teatrino Villa Reale di Monza. È produttore discografico degli album di Bambi Fossati e Garybaldi e della collana di musica strumentale Desert Rain. Collabora per un decennio coi mensili Alta Fedeltà e Tutto Musica. Partecipa al Dizionario Pop Rock Zanichelli edizioni 2013-2014-2015. È autore dei libri Anni 70 Generazione Rock (Editori Riuniti, 2005) e Che musica a Milano (Zona editore, 2014).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here