Grande confusione sotto il cielo di Villa Ada Roma

0
Villa Ada Roma
Giancane in concerto a Villa Ada Roma

Due giorni fa vi abbiamo raccontato che il Festival Villa Ada Roma Incontra il Mondo rischia di saltare a causa di beghe burocratiche innescate da un ricorso della società che risultò sconfitta nell’assegnazione del bando triennale da parte della Città Metropolitana. Ora, mentre gli appuntamenti continuano ad essere spostati in altra sede oppure cancellati del tutto, in attesa che la commissione incaricata riesamini la proposta progettuale di d’Ada Srl (la società risultata vincitrice del bando per il triennio 2017-2019), la società concorrente, la Nosb Srl, ha diffuso un comunicato per perorare le sue ragioni.
In sostanza, sostiene che «Il programma artistico presentato lo scorso anno, in sede di bando, dagli attuali assegnatari di Villa Ada, non è stato rispettato poiché 10 artisti su 21 erano già contrattualizzati con la società concorrente Nosb». A fronte di ciò è intervenuto il Tar Lazio, annullando l’intero programma.
«Per il Tar Lazio», si legge nel comunicato della Nosb, «il ricorso proposto era fondato in ragione del fatto che l’istruttoria compiuta da Roma Capitale si è dimostrata carente, non essendo stato appurato, nell’ambito dell’attività valutativa, che la proposta progettuale di d’Ada Srl fosse in parte irrealizzabile, perché diversi artisti indicati nel programma presentato dal concorrente erano, in realtà, già impegnati con Nosb».
Pertanto viene contestata la carenza dell’attività istruttoria svolta a Roma Capitale, «la quale risulta essersi limitata a valutare il programma dell’iniziativa di d’Ada Srl, senza tuttavia verificare la concreta realizzabilità della proposta progettuale, come sarebbe stato invece necessario in presenza di due proposte così simili».
Lo scorso anno i responsabili di Nosb non avevano opposto contestazioni, spostando la  propria programmazione negli spazi dell’EX Dogana e dando vita al Viteculture Festival con il motto #IlLatoPositivo. Invece ora, «viste le comunicazioni ambigue diffuse dalla controparte interessata», ha deciso di sollevare la questione avanti al Tar. E questo, come abbiamo visto, sta creando seri problemi all’intera programmazione del Festival…
Attendiamo la prossima puntata, per capire se ci sarà una soluzione per il (bel) Festival di Villa Ada Roma.

CONDIVIDI
Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here