Un anno fa Modena Park, il trionfo di Vasco Rossi e del suo popolo

1
Vasco Rossi

E’ passato esattamente un anno: il 1° luglio 2017 Vasco Rossi radunava al Parco Ferrari di Modena 225.173 spettatori (dato ufficiale Siae) per l’evento musicale più straordinario mai organizzato in Italia. Numeri da record del mondo, la consacrazione definitiva del Blasco, l’ennesima dimostrazione d’affetto da parte dei suoi fan.

Quello di Modena è stato un grande concerto? Sì, certo. Oltre tre ore e mezza di show, il più lungo di sempre per Vasco, una scaletta ricchissima di hit con qualche ripescaggio eccellente, una band in forma smagliante. Modena Park è stato un grande concerto.

Eppure, può sembrare un paradosso, non verrà ricordato principalmente per questo. Perché prima che un concerto è stato un evento, qualcosa di talmente incredibile da travalicare i confini della musica per entrare nella storia del costume. Ora il ricordo è troppo fresco, ma un giorno ci saranno i “reduci di Modena Park”, come ci sono i reduci di Woodstock o dell’Isola di Wight.

Modena Park è stato un piccolo miracolo in un paese dove spesso si fatica ad organizzare anche la sagra della frittella. Senza giri di parole: in molti avevano paventato rischi enormi nel portare così tanta gente nel cuore di una città di provincia di medie dimensioni. Ed invece, incredibilmente, tutto è filato è liscio, salvo qualche problema con i treni del ritorno a fine serata. La giornata è stata una festa, organizzata alla perfezione e vissuta nel modo giusto da tutti i 225mila invitati.

Il ricordo più incredibile? Per me le prime immagini dall’alto arrivate sugli smartphone, poco prima che iniziasse il concerto. Una folla sterminata, che non si percepiva però come tale se in quella folla si era immersi.

Ed allora, alla fine, gli attori principali di quel primo luglio, sono stati due, 50 e 50, nomi entrambi in grassetto ed affiancati sulla locandina: Vasco Rossi e i suoi fan. Senza il Blasco nulla sarebbe mai accaduto. Ma la storia l’hanno scritta nello stesso modo anche le centinaia di migliaia di persone partite da ogni angolo d’Italia per essere a Modena quel giorno. Il 1° luglio 2017: una data tatuata sulla pelle di qualcuno e nell’anima di molti.

STANOTTE LA NOTTE GIALLA ROCK A MODENAnel centro dalle h.20..E SI AVVICINA IL PRIMO ANNIVERSARIO DI MODENA PARK!!

Pubblicato da Vasco Rossi su Sabato 30 giugno 2018

CONDIVIDI
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.

1 COMMENTO

  1. È stata una MEGA FESTA DEL ROCK. L’evento è stato organizzato in modo superbo dagli organizzatori, nessun tipo di problema…..
    Modena park non è stato un grande concerto, ma semplicemente IL CONCERTO…..e da tutti sarà ricordato come il raduno rock piu grande di sempre…..Stupendo essere li ….ti sentivi parte di una cosa piu grande di te, di un evento epocale……grazie Vasco….Grazie Modena……1/7/2018….. RIVOGLIO MODENA PARK!!!!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here