Laura Pausini al Circo Massimo: guarda le foto e il video della serata

0
Laura Pausini al Circo Massimo - © Brainstorm Agency

Ieri sera al Circo Massimo si è aperto il Fatti sentire Worldwide tour di Laura Pausini che, a partire dal 26 luglio a Miami, la porterà in tutto il mondo per un totale di 47 concerti.

Nel suo venticinquesimo anno di carriera, Laura segna un nuovo primato: dopo il 2007, prima donna a San Siro, e il 2016, prima donna in tour negli stadi italiani, ieri sera è stata la prima donna in assoluto a cantare sul palco del Circo Massimo di Roma. Stasera si replica, in attesa del tour mondiale che partirà con oltre 330mila biglietti venduti in tutto il mondo.

La direzione dell’intero show è di Laura stessa, e il palco prende e cambia forma grazie ai visual e ad un particolare sistema di schermi, insieme a una cornice prospettica che sovrasta l’intero palco, un’idea geometrica regolare, elemento visivo ricorrente di tutto il concerto, con linee rette e forme ben definite. Lunghissime file di luci a led contornano tutto il palco e alcuni degli strumenti, mentre una serie di tubi luminosi sui due lati del palco si illuminano seguendo gli arrangiamenti dei brani. L’impianto scenico è stato studiato appositamente per le grandi venues di tutto il mondo: gli schermi principali sono tre, uno alle spalle di Laura e due laterali e, in aggiunta, altri tre sono posizionati sotto le postazioni di musicisti e cori. Insieme al grande arco sovrastante, lo show può contare in totale su 400 metri quadri di superfice video dove grafiche e immagini cambiano in continuazione restituendo al pubblico un palco diverso per ogni brano. Il palco si sviluppa orizzontalmente su una superficie di 22×16 mt mentre una passerella lunga 24 mt porta Laura letteralmente in mezzo al centro del pubblico.

Ogni elemento della scaletta è caratterizzato da un colore predominante, per andare a formare un vero e proprio concerto arcobaleno, dove le luci e le diverse sfumature sono state appositamente studiate per valorizzare il testo di ciascun brano.

Sul palco insieme a Laura cinque coristi, sette musicisti e dodici performer: alle chitarre, con Paolo Carta, Nicola Oliva; al pianoforte Fabio Coppini; alle percussioni Ernesto Lopez; alla batteria Carlos Hercules; alle tastiere Andrea Rongioletti; al basso Roberto Gallinelli; ai cori ci sono Gianluigi Fazio, Monica Hill, Roberta Granà, David Blank e Claudia D’Ulisse.

Stasera apriranno il concerto Tony Maiello, che ha scritto a quattro mani con Laura Il coraggio di andare, Giulia Anania, tra le firme de La soluzione e Enrico Nigiotti, uno degli autori de Le due finestre.

Qui sotto trovate la scaletta del concerto di ieri sera, il video ufficiale con le immagini del concerto ed un’ampia fotogallery della prima volta di Laura Pausini al Circo Massimo.

Questa è la scaletta del concerto di debutto del Fatti sentire Worldwide tour eseguita ieri sera al Circo Massimo:
Non è detto
E.STA.A.TE
Primavera in anticipo / La mia risposta / Le cose che vivi
Frasi a metà
Incancellabile
Simili
Resta in ascolto
Lato destro del cuore / Non ho mai smesso / La solitudine
Fantastico (Fai quello che sei) / Sorry / Shape of You / Can’t Stop the Feeling!
Ho creduto a me / Il caso è chiuso / Un’emergenza d’amore
E ritorno da te
Tra te e il mare
Come se non fosse stato mai amore
Vivimi
Una storia che vale / Benedetta passione / Io canto
Nuevo
Invece no
Nadie ha dicho / Innamorata / E.STA.A.TE

Ecco un video-riassunto della serata:

Qui sotto potete vedere invece un’ampia fotogallery del concerto:

CONDIVIDI
Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here