Omaggio in catalano per ricordare Stefano Rosso, scomparso 10 anni fa

0
Stefano Rosso

A dieci anni esatti dalla sua scomparsa (era il 15 settembre 2008), due brani di Stefano Rosso, il cantautore e chitarrista trasteverino che ha fuso la canzone popolare romanesca con il folk americano, incontrano la lingua catalana. È l’omaggio contenuto nel prossimo album di Ester Formosa e degli Elva Lutza (duo sardo composto da Nico Casu e Gianluca Dessì), Cancionero, che uscirà il prossimo 25 settembre. I brani scelti sono Girotondo e Preghiera (scritto per Mia Martini: clicca qui per ascoltare la versione della grande Mimì), che sono stati tradotti e adattati dal poeta e drammaturgo Joan Casas, uno dei più grandi letterati catalani.
Proprio per ricordare questo grande artista che oggi, in anteprima, su Youtube è possibile ascoltare la “loro” Gira el mon i gira, intensa versione di Girotondo, traccia d’apertura del primo album di Stefano Rosso Una storia disonesta, datata 1977 ma più che mai attuale. 
Cancioneroè un album “world” che fa convivere in sé canzone popolare e d’autore, Catalogna e Latino America, antiche melodie degli ebrei sefarditi e nuove composizioni in sardo attraverso un sapiente lavoro di scomposizione ritmica e ri-armonizzazione.

Questo album segna il ritorno degli Elva Lutza, questa volta in compagnia di una delle grandi interpreti della canzone catalana: la cantante e attrice Ester Formosa. Sulla scena da trent’anni, Ester vanta una discografia di sette titoli, alcuni con il grande chitarrista Toti Soler e altri con i testi di Jordi Guardans e del padre Felìu Formosa, probabilmente il più grande letterato di lingua catalana vivente.
Gli Elva Lutza sono una delle realtà più interessanti della musica in Sardegna: vincitori del premio Andrea Parodi nel 2011, hanno già pubblicato due dischi di buon successo di critica e pubblico; la loro musica è un inusuale mix di tradizione, improvvisazione di stampo jazz e canzone d’autore. Il trio si è esibito in importanti festival in Italia, Francia, Inghilterra (per la rassegna “Listen to the World” a Londra), Spagna (a Barcellona, al Festival “Tradicionarius”) e, naturalmente, in Sardegna.

CONDIVIDI
Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here