C’è “un pizzico di ottimismo” sulle condizioni di Lele dei Negramaro

0
Lele dei Negramaro

Secondo quando si apprende dai medici che lo hanno in cura all’ospedale Vito Fazzi di Lecce, le condizioni di Emanuele Spedicato, il 38enne chitarrista dei Negramaro ricoverato in rianimazione a causa di una emorragia cerebrale, sono “stazionarie”. I medici fanno sapere che non c’è “nessun peggioramento” e che questo “induce a un pizzico di ottimismo”. Lele (così lo chiamano tutti) viene tenuto costantemente sotto controllo e i suoi parametri vitali sono “buoni”. La speranza dei medici è che l’ematoma possa riassorbirsi consentendo un miglioramento del quadro clinico. Comunque, anche se al momento non è contemplata l’ipotesi di un intervento chirurgico, la prognosi resta ancora riservata.
Ieri gli altri componenti della band salentina hanno diffuso un tweet in cui si legge: «Pensate forte al nostro Lele! Fortissimo». Ci uniamo anche noi, e siamo sicuri che presto tornerà a suonare la sua amata chitarra.
Ecco il bollettino medico integrale diffuso dai medici del Vito Fazzi: «Emanuele Spedicato ha trascorso una notte tranquilla. Il personale sanitario della Rianimazione dell’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce sta seguendo costantemente l’evolversi del quadro clinico, con l’ausilio di strumenti diagnostici che consentono una puntuale e approfondita valutazione. Le condizioni di salute del paziente sono attualmente stazionarie e i parametri vitali risultano buoni.  La prognosi, in ogni caso, resta riservata».
(La foto in apertura è tratta dal profilo Facebook ufficiale di Lele)

CONDIVIDI
Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here