La 21esima edizione di cortoLovere – Festival Internazionale di Cortometraggi Lovere (Bergamo) rende omaggio a Sandra Milo la signora del lago

Dal 24 al 29 settembre 2018 la manifestazione diretta Gianni Canova e presieduta da Bruno Bozzetto quest’ anno dedicata ai generi e con gli ospiti Antonio Albanese, Amanda Sandrelli, Giorgia Würth e i registi Umberto Marino e Alfredo Fiorillo

0
Alessio Boni nel film Respiri

Film d’ apertura Respiri di Alfredo Fiorillo, thriller psicologico con Alessio Boni ambientato sul lago d’ Iseo 

Sandra Milo, attrice simbolo di Fellini e di Pietrangeli sta vivendo un momento di grandi soddisfazioni. Anche il festival del Lago d’ Iseo le dedica un omaggio con la proiezione del film La Visita (giovedì 27 ottobre ore 18.30 Teatro Cinema Crystal), uno dei titoli che hanno segnato il sodalizio dell’attrice con Pietrangeli e del documentario diretto dall’attrice e scrittrice Giorgia Würth intitolato Salvatrice – Sandra Milo si racconta (giovedì 27 settembre ore 21.00 alla presenza della regista). Salvatrice Elena Greco nasce a Tunisi da padre siciliano l’ 11 marzo 1933, ma da bambina si trasferisce in Italia vicino a Pisa. Nel ’55  inizia alla sua carriera cinematografica con Lo scapolo  nel ruolo di Gabriella, una bella hostess sempre in giro per il mondo che tenta di farsi sposare da Paolo (Alberto Sordi), scapolo impenitente amante della libertà. Da lì prosegue tra successi, amori, sconfitte, incontri, la storia di una donna che tutti credono di conoscere, ma che in pochi hanno capito davvero. Sandra Milo sarà a Lovere per ricevere il riconoscimento  sabato 29 settembre (ore 21.00 Teatro Cinema Crystal) nell’ambito della serata di chiusura della manifestazione, che sarà inaugurata con la proiezione del thriller psicologico Respiri di Alfredo Fiorillo ambientato proprio sul lago d’Iseo  (lunedì 24 settembre ore 21.00 Teatro Cinema Crystal).  Il protagonista Alessio Boni veste i panni di Francesco, un uomo deciso a rifarsi una vita dopo una misteriosa disgrazia. Ritiratosi a vivere con la figlia sulle rive del lago d’Iseo nell’antica villa di famiglia, una magnifica costruzione liberty lambita dalle acque, nella grande casa sente anche un’altra misteriosa persona. Ma ulteriori presenze non meno inquietanti sembrano muoversi intorno alla villa. La Giuria del Festival, che premierà i film migliori in base al genere di appartenenza con il luccio d’oro, è presieduta da Antonio Albanese. Dell’ attore-regista saranno proiettate alcune tra le sue pellicole più note (Vesna va Veloce, Uomo d’acqua dolce, La fame e la sete, Contromano) e lui stesso racconterà al pubblico la sua esperienza artistica  (sabato 29 settembre ore 16.00 Accademia Tadini). In Giuria al fianco di Albanese vi saranno  l’attrice Amanda Sandrelli, il regista e sceneggiatore Alfredo Fiorillo, l’attrice e regista Giorgia Würth e il giornalista cinematografico Luca Barnabè.  CortoLovere  conferma anche quest’ anno la sua volontà di promuovere la cinematografia dei giovani; dare dignità e visibilità al cortometraggio; creare un archivio di opere da conservare nel tempo; promuovere le opere di giovani autori locali.

 

 

CONDIVIDI
Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here