Girl

Una ragazza in trasformazione in un corpo di ragazzo

0

Girl
di Lukas Dhont
con Victor Polster, Arieh Worthalter, Oliver Bodart, Tijmen Govaerts, Katelijne Damen
Voto 7

Lara è un’adolescente in trasformazione. In trasformazione davvero: è 9 decimi di ragazza in un corpo da ragazzo. Sta per sottoporsi a una cura ormonale che deve prepararla al cambiamento chiurgico dei suoi genitali da maschili a femminili. È seguita in questo dai medici e da un padre amorevole. Intanto cerca di entrare in una scuola di danza classica che l’accetta in prova temporanea perché è arrivata tardi alla danza sulle punte. Il suo fisico potrebbe non rispondere bene. In realtà quello che non risponde bene è il mondo, cioè le persone intorno. Un bullismo femminile “dolce” ma terribile attuato dalle compagne di corso che vogliono vedere cosa Lara nasconde (con pericolo per la sua salute) sotto strati di nastro adesivo nelle mutande. Le trasformazioni ormonali e la fatica del mondo a contatto con la paura e l’impazienza della gioventù porteranno Lara al gesto di impazienza estrema. Girl è il contrario matematico del cinema piagnisteo sulla diversità. È un film sulla fatica di dare una forma accettabile alla normalità.

CONDIVIDI
Marco Bacci scrive di cinema, tecnologia e libri. Ogni tanto scrive romanzi. È un ex di molti lavori

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here