Venom

Umano e alieno uniti nella lotta. In un solo corpo

0

Venom
di Ruben Fleischer
con Tom Hardy, Michelle Williams, Riz Ahmed, Scott Haze, Reid Scott, Jenny Slate

Voto divertente, però

Anche se in rete Venom  è al 22° posto in classifica tra i cattivi questo Venom proprio cattivo non è e in questo film non sfiora neanche Spiderman, di cui nei fumetti è un nemico storico. Allora: abbiamo il solito capitalista visionario e pazzo (Ahmed) che (come nella saga di  Alien) raccatta  nello spazio  profondo alieni a cui  sacrifica cavie umane (senzatetto) per un suo progetto di fusione tra simbionti spaziali e corpi terrestri: vuole mandare tutti gli uomini nello spazio per il loro bene, perché alla Terra restano pochi anni di vita. Ma i simbionti uccidono quasi tutti i corpi in cui entrano, fino a che uno si infila nel giornalista Hardy (che stava per sputtanare il capitalista ed è stato rovinato), gli piace e nasce una bella amicizia in simbiosi mutualistica: l’alieno ci mette forza bruta cosmica e il giornalista sceglie con cura e ironia gli obiettivi solleticando il palato dello spettatore: Insieme in un unico corpo esagerato strapazzano i cattivi e talvolta, per carburarsi, li mangiano. Il resto rientra nel genere effetto speciale da supereroi a velocità iperbolica, però in linea con le sceneggiature acide e spesso spiritose dell’ultima generazione: blockbuster “poveri” con pochi attori divertiti e divertenti.

 

CONDIVIDI
Marco Bacci scrive di cinema, tecnologia e libri. Ogni tanto scrive romanzi. È un ex di molti lavori

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here