Quasi nemici- L’importante è avere ragione

Professore reazionario addestra alla retorica ragazza araba della banlieue. Retorica?

0

Quasi nemici- L’importante è avere ragione
di Yvan Attal
con Daniel Auteuil, Camélia Jordana, Yasin Houicha, Nozha Khouadra, Yvonne Gradelet.
Voto Vincente

Auteuil, professore universitario scazzato, reazionario (davvero?) e molto poco politicamente corretto, reagisce ai cambiamenti del mondo con aggressioni verbali molto ben dette. È un maestro di retorica. Dopo che ha gettato addosso alla studentessa in ritardo Jordan la figura retorica della preterizione (sottolineare una cosa facendo finta di non darle importanza) la facoltà gli dà l’ultimo avvertimento: o porta a un concorso di retorica la ragazza di origine araba che ha tartassato (per il ritardo, per i vestiti, per l’apparente assenza di rispetto) e salva il buon nome dell’università, o se ne va. E lui l’addestra all’arte della retorica che consiste nel convincere e nell’avere ragione. Alla faccia della verità. È dunque un film su come va il mondo. Si parte dagli stratagemmi di Schopenhauer (L’arte di ottenere ragione), si passa a Cicerone, Aristotele ed altre menti fini con applicazioni dirette fino a concionare i passeggeri del metrò. La ragazza ovviamente arriverà alle finali e lì dovrà scegliere se salvare il grande reazionario vincendo o emulare La solitudine del maratoneta (perdere apposta quando tutti si aspettano che tu vinca, così imparano). È un film sulla retorica e il finale ha una biforcazione retorica. Vale la pena di vederlo anche solo per capire come si confeziona un finale alto e ruffiano o come si diventa un vero avvocato. Conta la sceneggiatura. Conta vincere, mica la verità. E poi, cos’è la verità? Che il titolo italiano serve a richiamare gli estimatori di un altro (genere di) film. L’originale è Le Brio, il virtuosismo

CONDIVIDI
Marco Bacci scrive di cinema, tecnologia e libri. Ogni tanto scrive romanzi. È un ex di molti lavori

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here