Cremonini, parte ufficialmente il tour nei palasport: la scaletta

0

Esattamente nel novembre di un anno fa Cesare Cremonini pubblicava una delle sue canzoni più significative ( e ormai amate dal pubblico), Poetica. Un brano che resta speciale a distanza di tempo e che  dopo essere stato presentato negli stadi italiani la scorsa estate, approderà nei palasport italiani.

Dopo le prime 2 date zero a Mantova, stasera prende ufficialmente il via da Torino la seconda parte del Cremonini Live 2018: 23 date giro per tutta Italia, che già dalla data zero ha confermato l’affetto da parte del pubblico. Molti i brani in scaletta, ben 24, per circa 2 ore e 20 di concerto e uno show ricco di energia, passione, cambi d’abito, per ripercorrere una carriera ormai ventennale. Una strada lunga per Cesare, partito dalla sua Bologna con i Lunapop e che ha visto il suo estro creativo e la sua personalità diventare sempre più grandeprobabilmente troppo per le dinamiche di un gruppo. Un artista destinato al “one man show”, e il tempo gli ha dato decisamente ragione, regalando al pubblico un’evoluzione più unica che rara fra gli artisti di più o meno nuova generazione.

https://www.instagram.com/p/BpxpY-Lgltx/?utm_source=ig_web_copy_link

 

La scaletta:

Intro 
Cercando Camilla

  1. Possibili Scenari
  2. Kashmir-Kashmir
  3. PadreMadre
  4. Il comico (sai che risate)
  5. La nuova stella di Broadway
  6. Latin Lover
  7. Lost in the weekend
  8. Un uomo nuovo
  9. Buon viaggio (Share the Love)

[Piano e voce]

  1. Momento silenzioso
  1. Una come te
  1. Vieni a vedere perché
  1. Le sei e ventisei
  1. Mondo
  1. Logico #1
  1. GreyGoose

[Chitarra e voce]

  1. Dev’essere così
  1. Al tuo matrimonio
  1. Il Pagliaccio
  1. 50 Special
  1. Marmellata #25
  1. Poetica
  1. Nessuno vuole essere Robin
  1. Un giorno migliore

Un anno pieno di soddisfazioni per Cremonini, che con Possibili scenari si è confermato uno dei migliori cantautori della sua generazione. Uno spettacolo variegato come le sue canzoni, i cui testi hanno sempre un’importanza primaria ma in cui il saper saper spaziare fra i vari generi le rende decisamente uniche ed estremamente adatte alla dimensione live. Questo lungo percorso iniziato lo scorso anno e che ha toccato il suo apice con i 4 spettacoli negli stadi di questa estate, vedrà la sua conclusione (per ora) al Mediolanum Forum di Assago, il 16 dicembre, per un totale di 160mila biglietti venduti solo per la trance invernale.

L’appuntamento è per questa sera al Pala Olimpico di Torino (già da mesi sold out).

 

CONDIVIDI
Nata in Calabria, classe '86. Un diploma di Liceo Scientifico che però mi ha portato ad una laurea in Lingue e Letterature straniere. La musica e la letteratura sono sempre state la colonna portante della mia vita in ogni loro sfumatura. Sognatrice ostinata ma realista al punto giusto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here