Festival del cinema russo – Premio Felix

Martedì 13 e mercoledì 14 novembre si terrà a Milano al cinema Anteo la prima edizione del Festival ideato e diretto dalla produttrice Uliana Kovaleva, un progetto organizzato dal Governo della Federazione Russa

0
Foto film Dieci inverni

La manifestazione ha come obiettivo la diffusione della cultura russa  attraverso le esperienze cinematografiche di coproduzione con l’ Italia

Da sempre il cinema ha unito i due Paesi, sia ieri che oggi. Nel 1969 Vittorio De Sica firma I girasoli (martedì ore 18,00) con Marcello Mastroianni, Premio David di Donatello nel 1970 come miglior attrice protagonista a Sophia Loren e Italiani brava gente (mercoledì 14 ore 13 con la partecipazione in sala di uno degli interpreti, Lev Prigunov) diretto da Giuseppe De Santis e ambientato durante la Campagna italiana di Russia.  Tra le co-produzioni più recenti saranno proiettati Amori elementari (mercoledì 14 ore 11) di Sergio Basso, che sarà presente in sala; Dieci inverni (martedì 13 ore 16) di Valerio Miele con Isabella Ragonese, Michele Riondino, Sergei Zhigunov e Di tutti i colori (martedì 13 ore 20) di Max Nardari, anche lui insieme ad alcuni attori a disposizione del pubblico dell’Anteo.  Nella manifestazione sono previste due anteprime italiane di pellicole prodotte in Russia nell’ ultimo anno, Bolshoi (mercoledì 14 ore 18) di Varely Todorovsky,  le vicende di una giovane ballerina di provincia appena assunta nel corpo di ballo del famoso teatro russo e Non perdonato (mercoledì 14 ore 21) di Sarik Andreasian, l’incredibile storia di Vitaly Kaloyev, l’architetto russo che perse moglie e figli nell’incidente aereo del 2002. L’ uomo decise allora di vendicarsi uccidendo il controllore di volo svizzero considerato il responsabile della tragedia. Gli attori russi Lev Prigunov, Marat Basharov e Alice Lobanova ospiti del festival si confronteranno con gli spettatori  in sala.

 

 

 

 

CONDIVIDI
Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here