“Nascere a tempo di rock”: il potere delle frequenze musicali secondo Adriano Formoso

0
Adriano Formoso

Adriano Formoso vive e lavora a Milano. E’ uno psicoterapeuta e psicoanalista di gruppo ad orientamento bioniano, ma anche un musicista. Recentemente ha pubblicato il libro-disco Nascere a tempo di rock, da cui è stato estratto il singolo Meditazione motivazionale cantata, il cui video è stato prodotto e diretto dallo stesso Formoso, insieme a Paolo Barbera. Lo abbiamo intervistato.

Cosa vuole raccontare, quali messaggi vuole trasmettere, con il libro-disco Nascere a tempo di rock?
Nascere a tempo di rock racconta alcune fasi dell’utilizzo, con i miei collaboratori, della Neuropsicofonia, di cui ne sono il fondatore. Viene raccontata la mia esperienza clinica a partire dalla gravidanza, il travaglio e il parto e ad altri ambiti come il disagio psichico negli adulti. Il suo messaggio principale è quello di non sottovalutare il potere delle frequenze musicali per il benessere, gli altri messaggi sono a carattere informativo e dimostrativo.

Meditazione motivazionale cantata è il singolo estratto. Quale funzione hanno musica e testo in questa canzone?
La musica ha la funzione di agire sull’asse mente-corpo ed evocare, il testo ad affrontare al meglio quel che la musica genera dentro di noi.

Il video ripercorre per immagini la sua attività di naturopata e psicologo psicoterapeuta. Perché questa scelta?
Perché il brano è una “Canzoneterapia”, un ausilio della mia professione.

Quanto è importante la musica nella sua vita e nella sua attività professionale?
Molto, quanto gli altri strumenti utilizzati per curare.

Esiste una correlazione tra frequenza sonora e risposta neuropsicofisiologica nell’essere umano?
Ovviamente! È l’argomento del libro.

Alcuni blogger hanno definito le sue esibizioni live conf-concerti. E’ una definizione che condivide?
Sì, la condivido soprattutto per il valore formativo che hanno i miei eventi live.

In Argentina ha sperimentato la canzone come ausilio introduttivo alla terapia di gruppo. Cosa le ha lasciato quella esperienza?
Maggior consapevolezza e il ricordo di forti emozioni.

Cosa c’è nel futuro del professionista Adriano Formoso e cosa c’è nel futuro dell’artista Adriano Formoso?
Le due figure proseguono parallelamente e si intersecano a tratti. Nel 2019 sono in programma una serie di eventi  in stile conferenza-concerto in cui attraverso l’arte e la musica il pubblico potrà approfondire la propria consapevolezza e migliore la propria condizione esistenziale.

CONDIVIDI
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here