Nasce Red Shoes per la diffusione della cultura e della storia del cinema britannico

Venerdì 16 e sabato 17 novembre 2018 allo Spazio Oberdan Cineteca Italiana Milano la prima edizione di UK Film Days Italia, due giorni di proiezioni e incontri dedicati al cinema della Gran Bretagna

0
Foto film Scarpette rosse

Tra gli eventi l’anteprima nazionale del documentario dedicato a Vivienne Westwood e la proiezione del restauro di The Red Shoes (Scarpette rosse, 1948) di Michael Powell & Emeric Pressburger

 

Un omaggio al coreografo, attore, ballerino, mimo e regista Lindsay Kemp, recentemente scomparso apre la manifestazione milanese (venerdì 16 novembre ore 19,30) con la proiezione di estratti in anteprima assoluta dal documentario (work in progress) Kemp del regista e attore livornese Edoardo Gabbriellini, che sarà ospite per presentare il progetto. Lindsay Kemp, maestro artisti del calibro di Ken Russell, Mick Jagger, Kate Bush, Peter Gabriel e soprattutto, David Bowie, ha trascorso gli ultimi anni della sua vita e della sua carriera a Livorno, lavorando anche per il Teatro Goldoni. Seguirà alle ore 20,45 la proiezione della copia restaurata di The Red Shoes, 1948 di Michael Powell & Emeric Pressburger in occasione dei 70 anni dell’opera. La serata è organizzata in collaborazione con la Cineteca di Bologna e il 36° Torino Film Festival. Il film sarà introdotto da Emanuela Martini (direttrice artistica del Torino Film Festival e autrice del volume Il cinema di Powell e Pressburger, Ed. il Castoro, 1989). Il restauro del capolavoro di Powell e Pressburger ha impegnato per ben tre anni di lavorazione, dal 2006 al 2009, grazie all’ utilizzo della potenzialità delle nuove tecnologie per giungere a questa versione digitale definitiva, che riesce a combinare le migliori qualità del film a colori moderno (migliore definizione, maggiore brillantezza) con i più piacevoli tratti del vecchio Technicolor “dye transfer”.  Sabato 17 alle ore 19,30 vi sarà  una Masteclass intitolata Donne che non chiedono scusa. Vivienne Westwood: creatività e autonomia al femminile a cura di Piera Detassis (direttrice artistica dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi David Di Donatello e direttrice della rivista CIAK) incentrata sulla figura della stilista, artista e attivista britannica seguita sabato alle ore 20,45 dalla presentazione e proiezione in anteprima nazionale del documentario Westwood. Punk, Icon, Activist di Lorna Tucker (GB, 2018) prossimamente distribuito in Italia. Il film dedicato alla vita della stessa Westwood rappresentante della controcultura londinese ed attivista, propone rarissime registrazioni di backstage e archivio che mostrano l’ascesa della fashion artist e il suo successo internazionale, ma anche la sua volontà di rimanere indipendente, con una serie di lotte commerciali e sociali.

CONDIVIDI
Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here