Cover Story. Un libro racconta 150 copertine di album italiani

0
Cover Story

All’estero libri che raccontano tutto sulle copertine dei dischi ne esistono a decine. In Italia invece un libro così non esisteva. Ora a coprire questa lacuna ci ha pensato Roberto Angelino, che ha appena pubblicato Cover story (VoloLibero), volume con 76 capitoli in cui vengono raccontati altrettanti album storici italiani. Poi, con un divertente gioco di specchi e di rimandi, diventano 150 e più cover che, oltre a essere belle, hanno alle spalle anche una storia inedita e coinvolgente, gustosi retroscena e simpatici aneddoti che vale davvero la pena di conoscere.
Spesso grandi artisti, fotografi e illustri artigiani hanno partecipato alla realizzazione di quelle copertine che, oltre a restarci negli occhi e nel cuore, hanno contribuito non poco al successo dell’album che contenevano.
Ne è scaturito un libro importante che si avvale della supervisione di Luciano Tallarini, per mezzo secolo re delle copertine dei dischi italiani. Ci sono tutti i grandi della nostra musica, da Battisti a De Andrè, da Guccini a De Gregori a Vasco Rossi. Ma non a caso il primo capitolo è dedicato a un gruppo semi-sconosciuto, i torinesi Adam Smith: Roberto Angelino ha infatti selezionato le copertine da raccontare non solo in base alla notorietà del protagonista, ma alla storia che c’era dietro. E Cover Story è interessante proprio per questo.
Roberto Angelino, classe 1952, è un giornalista con una lunga esperienza alle spalle: ha lavorato per un quarto di secolo al settimanale Oggi; poi è stato vicedirettore di Gente. Nel 2015 con Salvatore Giannella ha pubblicato il volume Milano 50(BookTime), con le schede dei 350 locali imperdibili della città sede dell’Expo. Per lo stesso editore ha pubblicato altri due volumi: nel maggio 2016 Milano, mettiamoci una pietra sopra(retroscena, aneddoti e segreti della città incisi nel marmo di 50 targhe storiche sulle facciate dei suoi palazzi e, due mesi dopo, Milano al verde, guida ai migliori cinquanta agriturismi di Milano e Provincia.
Luciano Tallarini è un art director di talento: sono quasi un migliaio le copertine da lui ideate, disegnate e curate. Le ha realizzate per Mina e per tanti altri cantanti famosi, da Ornella Vanoni a Renato Zero, da Patty Pravo a Roberto Vecchioni, da Loredana Bertè a Vasco Rossi, da Mia Martini ad Adriano Celentano, da Raffaella Carrà a Fabrizio De André. Nel 2008 ne ha pubblicato una selezione nel libro Pop life – Una vita in copertina, ristampato recentemente.

CONDIVIDI
Massimo Poggini è un giornalista musicale di lungo corso: nella seconda metà degli anni ’70 scriveva su Ciao 2001. Poi, dopo aver collaborato con diversi quotidiani e periodici, ha lavorato per 28 anni a Max, intervistando tutti i più importanti musicisti italiani e numerose star internazionali. Ha scritto i best seller Vasco Rossi, una vita spericolata e Liga. La biografia; oltre a I nostri anni senza fiato (biografia ufficiale dei Pooh), Questa sera rock’n’roll (con Maurizio Solieri), Notti piene di stelle (con Fausto Leali) e Testa di basso (con Saturnino). Ultimo libro uscito: "Lorenzo. Il cielo sopra gli stadi".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here