Negramaro: sorpresa di Lele Spedicato a VanityFair Stories

0

La settimana della Milano Music Week riserva sempre incontri particolari e momenti che, solitamente, i palchi dei concerti “normali” non possono regalare. All’interno dei VanityFair Stories, fra i molti artisti che vi hanno partecipato, ieri sera é toccato ai Negramaro. Un incontro atteso, il primo dopo questi mesi difficili e il primo da papà di Stella per Giuliano Sangiorgi, nata neanche un mese fa. Durante l’incontro, arriva la sorpresa che tutti i fan aspettavano  e speravano: Lele Spedicato, il chitarrista della band colpito da emorragia cerebrale lo scorso 17 settembre, è intervenuto con un messaggio audio per ringraziare tutti coloro che lo hanno sostenuto con immenso affetto in questo momento così difficile.

Il video di questo momento è stato postato dai ragazzi del gruppo Facebook Quel posto che non c’è:

Il messaggio completo di Lele. È qualcosa di bello, bellissimo. È tornato con noi. #forzalele#negramaro#negramarostadi#negramaroindoor2019#vanityfairstories

Pubblicato da Quel posto che non c'è su Domenica 25 novembre 2018

<<Ciao ragazzi, vi mando un affettuoso e caloroso abbraccio>> dice un emozionato Lele <<per ringraziarvi di tutto l’amore che mi avete dato in questi ultimi mesi. Volevo solo dirvi che mi è arrivato tutto, mi ha travolto e mi ha sostenuto, e vi ringrazio con tutto il mio cuore di così tanto affetto. Grazie, grazie, grazie. Spero a presto.

Con affetto, Lele>>.

Parole accolte da un lungo e caloroso applauso, con un Giuliano visibilmente emozionato che non riesce a trattenere la commozione. Le parole “a presto” di Mr. Lele sono ancora più significative adesso, in vista del prossimo tour, spostato a febbraio affinché potesse riprendersi. Il giovane chitarrista è diventato anche lui papà di Ianko pochi giorni fa, avuto dalla moglie, l’attrice Clio Evans.

Lo scorso venerdì è anche uscito il nuovo singolo dei Negramaro, Per uno come me, del quale a breve avremo anche il video ufficiale, che racconta il tour della band negli stadi la scorsa estate.

 

CONDIVIDI
Nata in Calabria, classe '86. Un diploma di Liceo Scientifico che però mi ha portato ad una laurea in Lingue e Letterature straniere. La musica e la letteratura sono sempre state la colonna portante della mia vita in ogni loro sfumatura. Sognatrice ostinata ma realista al punto giusto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here