L’ attore Mischa Aznavour presenta a Milano il film Young Couples di Marc di Domenico

Mercoledì 28 novembre alle ore 21.30 al Wanted Clan (via Atto Vannucci, 13), torna Clichés, l’appuntamento con il cinema e la cultura contemporanea francofona

0
Foto film Young Couples

La proiezione sarà preceduta alle 19.00 da un aperitivo a base di prodotti francesi

Girato in 35 mm, in bianco e nero, Young Couples ci immerge nella storia di due giovani coppie: Dan e Lou, Martin e Doria. Quattro giovani che imparano ad amarsi, a incontrarsi o separarsi. La passione, la crisi emotiva, il rifiuto a una dichiarazione d’amore e la riscoperta dell’altro. Mescolando momenti di grazia, un pizzico di umorismo e cinismo, il film segue le tribolazioni di questi quattro personaggi nella ricerca del rinnovamento, di una rinascita. Incarnati da personalità carismatiche, questi destini amorosi, romantici e appassionati vagano per un’oppressiva Parigi. Il film di Marc di Domenico (2013), sarà introdotto dall’intervento di Mischa Aznavour, scrittore, produttore e attore di cinema, figlio del celebre cantautore francese recentemente scomparso Charles Aznavour. Per partecipare alla serata è necessario avere la tessera associativa di Wanted Clan con biglietto da 5 euro.

CONDIVIDI
Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here