Informativa Cookie

Daniele Benvenuti

Daniele Benvenuti
64 POST 0 COMMENTI
Daniele Benvenuti, triestino, classe 1968. Laureato in Scienze politiche, è giornalista professionista con ormai cinque lustri abbondanti di attività sulle spalle tra carta stampata, video e radio. Studioso di “popular music”, nonché autore di una monumentale tesi in Sociologia delle comunicazioni di massa (Sociologia della musica: Il rock e la comunicazione tra fan), tra le sue produzioni editoriali predilige biografie e monografie come quelle già dedicate a Bruce Springsteen (quasi tremila gli iscritti allo specifico gruppo Facebook 'All the way home') o ad atleti di prestigio. Già responsabile di uffici stampa nelle massime categorie sportive nazionali, attivo nel mondo del volontariato, è specializzato anche nella promozione di rassegne musicali ed eventi sportivi. È vicepresidente vicario dell’USSI FVG. Una casa letteralmente invasa da migliaia di vecchi vinili, musicassette, cd, stampe, locandine, foto e libri specializzati (tutto classificato con maniacale precisione…). Le sue opinioni costituiscono il sunto di quasi trent’anni di ascolto critico, archiviazione metodica, viaggi sgangherati e una caccia spasmodica alla “scaletta perfetta”.
Barley Arts

Me myself and I, 40 anni di ‘segreti live’ targati Mr. Barley Arts

Esce quest’oggi, edita da Mondadori, l’attesa autobiografia di Claudio Trotta che abbiamo letto in anteprima. In No pasta no show il vulcanico promoter e organizzatore di eventi regala valanghe di avventure, colpacci, errori, rimpianti e confidenze scaturiti dagli oltre 15mila eventi portati in scena. Anche se i Grateful Dead e Miles Davis…
Carlo Ozzella

Con “Demoni” Carlo Ozzella va a caccia delle grandi platee

L’artista milanese, già band leader ed eccellente alfiere del blue collar rock abbinato a testi rigorosamente in italiano, torna con il terzo album. E ora modifica alcuni tasselli, accantonando fiati e piano, per raggiungere un pubblico più vasto e generalista con un lavoro che nulla ha di lugubre e sanguinario, in barba al titolo inquietante, ma piuttosto di introspettivo e catartico
Cheap Wine

Dreams, i Cheap Wine rilanciano e giocano il jolly

Dodicesima fatica per la band marchigiana che, un solo mese dopo la pubblicazione del volume antologico contenente i testi di tutti i brani con relative traduzioni, torna con l’album forse più maturo e intimo della saga. Un lavoro realizzato anche con il contributo dei fan più affezionati, i ‘wineheads’, che spinge Marco Diamantini e soci verso apici espressivi e qualitativi sempre più alti

No pasta no show, Claudio Trotta si racconta direttamente dal backstage

Sarà pubblicata il 17 ottobre da Mondadori l’attesa autobiografia del vulcanico promoter e organizzatore di eventi musicali (eloquente sottotitolo: I miei quarant’anni di musica dal vivo in Italia). Il Signor Bellezza, patron della Barley Arts, anticipa valanghe di aneddoti, segreti, colpacci, errori, rimpianti e confidenze scaturiti da oltre 15mila eventi portati in scena: dall’amico Bruce ai Kiss, dagli AcDc fino a Bowie e Zappa

California Dream, il microscopio di Max Stefani su 20 anni di West Coast sound

Il “papà” del Mucchio Selvaggio completa una fascinosa trilogia editoriale e si autoproduce in un volume dedicato a sette eroi del rock e ai rispettivi microcosmi artistici che hanno palpitato tra il 1960 e il 1980: Jackson Browne, Gene Clark, Ry Cooder, Lowell George, Randy Newman, Gram Parsons e Warren Zevon. Il cerchio si chiude idealmente dopo gli altri due studi già pubblicati: I quattro cavalieri dell’apocalisse (i britannici Peter Green, Jimmy Page, Jeff Beck ed Eric Clapton) e Happy Trails (i colleghi statunitensi Duane Allman, Jimi Hendrix, Mike Bloomfield, Jerry Garcia, Jorma Kaukonen e Stephen Stills)

Cheap Wine, 20 anni di storia in 99 brani: testi integrali e traduzione

La band marchigiana, pronta per pubblicare il dodicesimo album, festeggia i quattro lustri di vita artistica riunendo in un agile volume tutti i testi scritti da Marco Diamantini. Incise in inglese, le canzoni ne escono valorizzate e “rafforzate” grazie alle traduzioni in italiano curate dall’autore stesso
Lara Molino

Lara Molino: forte, gentile… e ricca di idiomatico talento

La cantautrice abruzzese, affiancata dalle intuizioni sonore e dalla produzione artistica del maestro Michele Gazich, trasforma in piccoli affreschi musicali le poesie del padre Michele e alcune gemme della tradizione popolare delle sue terre. Un album fresco e maturo, mai ostico, nel quale l’uso del vernacolo costituisce non un limite ma un prezioso e creativo valore aggiunto
Jimmy Buffett

Jimmy Buffett, triplo show parigino per i quarant’anni di Margaritaville

Piedi rigorosamente scalzi e sorriso sempre ben impresso sul volto, il re delle sailing songs e della summer time music ritorna all’ombra della torre Eiffel con il tradizionale appuntamento di fine settembre. Rigorosamente ‘sold out’ da almeno sei mesi, le uniche tappe europee del suo personale ‘never ending tour’ quest’anno salgono a tre e fanno presagire la registrazione di un live album con qualificata rappresentanza tricolore tra i suoi fedeli ‘parrotheads’

Attori che cantano (6): da Judy Garland a Mary Elizabeth Mastrantonio e Tim Curry

(… segue) E se la pur brava e duttile Mary Elizabeth Mastrantonio, già musa di Al Pacino in Scarface e di Tom Cruise con...

Attori che cantano (5): da Chevy Chase a Dennis Quaid e John Travolta

(… segue) Restando sempre nel campo dei divi e dive della celluloide con una “vita artistica parallela e convincente”, escludiamo volontariamente (solo per fare...

SPETTAKOLO! SOCIAL

19,199FanLike
51FollowersSegui
832FollowersSegui
2,242FollowersSegui

MUSICA / DAY BY DAY - ACCADDE OGGI

CINEMA / IERI OGGI DOMANI

7 GIORNI SU SPETTAKOLO.IT