Informativa Cookie

Marcello Valeri

Marcello Valeri
18 POST 0 COMMENTI
Marcello Valeri nasce verso la fine del 1963, anno che vide la morte di Kennedy nella versione di Oliver Stone e la nascita dei Beatles. Influenzato dai fattori sopra citati sin da piccolo dimostra una spiccata tendenza al ballo interrotta solo da rovinosa caduta della partner con conseguente pianto a dirotto, episodio che lo dirotterà per sempre all’ascolto immobile di qualsiasi tipo di musica. Comincia a scrivere di musica nei primi anni 80 su Rockerilla, per poi passare a Rumore, Pulp e poi Blow Up ma insoddisfatto del meccanismo “tu manda che se piace si pubblica – ovvero scrivi bene di qualsiasi disco anche se fa schifo” cessa negli anni 90 ogni pubblicazione cartacea e preferisce dedicare le sue prose all’amico Gian sul sito di Disco Club per approdare a nuovi lidi (si spera). In mezzo lavora da trent’anni nel sociale e si arrabatta per arrivare a fine mese, specie il 20, quando prende lo stipendio che in genere gli dura tre giorni, come gli argentini di Fossati. Da un anno circa ha un programma su web radio che si intitola Freak show.

Il breviario partigiano dei Post CSI

C'erano una volta i CCP - Fedeli alla Linea, diventati poi CSI. Che ora tornano. Ma siccome la formazione non è quella originale preferiscono farsi chiamare Post-CSI

Il ritorno di Marc Almond. Cigno o fenice?

Sembrava proprio che Marc Almon non fosse più in grado di scrivere canzoni pop, invece stimolato da produttore Chris Braide ha dimostrato che se vuole le sa scrivere. Eccome!

Steven Wilson, progressiva/mente parlando.

Negli anni Settanta il prog rock sembrava un genere destinato a scomparire subito, invece si sta rivelando uno dei più longevi, sempre in grado di autorigenerarsi. Come dimostra anche il nuovo lavoro dell'ex Porcupine Tree Steven Wilson

Il sublime casino di The Pop Group

La band di Mark Stewart torna dopo 35 anni di assenza. Ma è valsa la pena aspettare. Attenzione, però: è un disco per chi ama l'underground. Quello più rude

Il ritorno di uno dei Gomez

Probabilmente se diciamo Ben Ottewell nessuno sa chi è. Ma se aggiungiamo che era uno dei tre cantanti dei Gomez, forse se lo ricordano in molti

Rachele Bastreghi, dai Baustelle alle “Marie”

La Rachele già la si conosce, è parte integrante e non è poco, dei Baustelle, suo è l’occhio della copertina di Amen e i suoi sospiri che credo abbiano risvegliato clamori adolescenziali anche nei presenili.

Marilyn Manson graffia ancora

Mr. Brian Warner, in arte Marilyn Manson, sembrava essersi assopito. Invece, grazie all'aiuto di Trent Reznor...

Il ritorno live di Re Cremisi

I mitici King Crimson tornano con una nuova formazione a un album dal vivo. È interessante, ma quando un nuovo album in studio?

SPETTAKOLO! SOCIAL

19,512FanLike
51FollowersSegui
850FollowersSegui
2,255FollowersSegui

MUSICA / DAY BY DAY - ACCADDE OGGI

CINEMA / IERI OGGI DOMANI

7 GIORNI SU SPETTAKOLO.IT