Bruce Springsteen versione funky allo show di beneficenza di Sting

0

Ecco il Bruce Springsteen che non ti aspetti. Ieri sera, Bruce è salito sul palco della Carnegie Hall di New York in occasione del  Rainforest Fund benefit show, lo spettacolo benefico di Sting, che ha visto alternarsi sul palco altre grandi star come James Taylor, Darlene Love, Ronnie Spector e Idina Menzel.

Bruce ha intonato un paio di canzoni tipicamente natalizie con l’ausilio della band presente, e poi ha stupito tutti con un  extra-funky Tenth Avenue Freeze-Out, con il supporto di Lisa Fischer, cantante statunitense che ha collaborato a lungo, fra i tanti, con i Rolling Stones.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Bruce, però, non ha, come dicevamo, deluso le aspettative del periodo natalizio, regalando al pubblico la sua personalissima versione di Santa Claus Is Coming To Town. La canzone è stata oggetto di cover illustri, come quelle di Frank Sinatra, Neil Diamond e Mariah Carey. Quella di Bruce divenne popolare alla fine del Born to Run tour del 1975, quando iniziò a girare la versione live di questo pezzo tanto da essere incisa poi, una decina di anni dopo, nel lato b di Hometown. Il brano fu così amato dai fan, che ormai da anni insistono per ascoltarla in qualunque periodo dell’anno.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Bruce non ha fatto mancare neanche un altro celebre brano, Merry Christmas Baby, in scaletta dal 1980: la canta direttamente in mezzo al pubblico, che nel frattempo continua a scattare selfie, totalmente in delirio. A concludere la performance di Springsteen è proprio Tenth Avenue Freeze-Out. L’amatissimo cantautore del New Jersey ha cantato poi insieme a tutti gli altri ospiti altri due pezzi, Do You Hear what I Hear  e  Joy To The World.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome