Weekend di Natale al cinema con la guida di Spettakolo

0

Mentre sono in circolazione ancora quasi tutti i film usciti nelle ultime due settimane, cinepanettoni compresi, anche il weekend natalizio porta nelle sale diversi nuovi film, alcuni dei quali molto interessanti.

Florence di Stephen Frears ha fatto incetta di candidature ai Golden Globe ed è ispirato alla storia vera del soprano Florence Foster. La protagonista principale è Meryl Streep, nei panni di una ricca ereditiera che ama l’opera, nonostante le limitate capacità canore. Suo marito (Hugh Grant) le farà anche da manager ed arriverà ad organizzare per lei un concerto al Carnagie Hall di New York, una delle più importanti sale del mondo.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Natale è anche sinonimo di cinema d’animazione. Puntuale arriva nelle sale un nuovo film della Disney, Oceania di Ron Clements e John Musker. Il titolo originale in realtà sarebbe Moana, ma in Italia è stato preferito non usarlo forse per il richiamo alla scomparsa pornostar Moana Pozzi. La trama è incentrata sul viaggio di una giovane principessa del Pacifico meridionale, impegnata in una pericolosa missione per salvare il suo popolo. Affronterà l’oceano assieme al semidio Maui, trovandosi a vivere pericolose avventure.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Lion – La strada verso casa vede il debutto nella regia dell’australiano Garth Davis, chiamato a dirigere due attori importanti come Dev Patel (era il protagonista di The Millionaire) e Nicole Kidman. Anche in questo caso alla base c’è una storia vera: quella di un bambino di 5 anni che si perde su un treno e si ritrova a Calcutta. Dove si troverà ad affrontare la vita da solo, prima di essere adottato da una coppia di australiani. Solo da adulto si metterà alla ricerca della sua famiglia d’origine.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Dalla vicina Francia arriva Il medico di campagna di Thomas Lilti, con François Cluzet e Marianne Denicourt. Protagonisti della storia sono il medico di un piccolo paese di campagna e la dottoressa che arriva ad affiancarlo quando questi si ammala.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

E’ un’animazione fuori dal tempo, ma con un’anima, quella di Le stagioni di Louise di  Jean-François Laguionie. Si tratta di una produzione franco-canadese che racconta di una donna che, finita l’estate, resta praticamente sola in una località balneare, con la sola compagnia di un cane. Insieme al quale torna a rivivere la sua infanzia ed in momenti più significativi della sua vita.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Per i più piccoli esce anche un altro film d’animazione, Paw Patrol.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome