[email protected] University: conversazione con Bob Santelli per parlare di rock, libri e America

0

L’incontro si preannuncia come uno di quelli da non perdere, uno di quelli che vorremmo seguire in diretta televisiva o in streaming: da una parte c’è Bruce Springsteen, ovviamente, dall’altra Bob Santelli, non solo giornalista e critico musicale (ha scritto molti libri tra cui “Greetings from E Street: The Story of Bruce Springsteen and the E Street Band”, pubblicato in Italia da Rizzoli) ma oggi anche e soprattutto direttore del Grammy Museum, una delle massime istituzioni della musica americana. L’appuntamento è fissato per martedi 10 gennaio al Pollak Theatre della Monmuth University, dove Santelli è stato anche professore, e che dal 2011 ospita la Bruce Springsteen Special Collection: una sorta di tempio dedicato al Boss dove sono raccolti circa 35.000 oggetti provenienti da 48 paesi del mondo che vanno da libri ad articoli di giornali e riviste, memorabilia, gadget promozionali, programmi di concerti, tutto ciò che riguarda Bruce e la sua carriera, compreso il bellissimo ritratto dell’artista pugliese Paola Lomuscio di cui vi abbiamo parlato in questa pagina.

La Monmouth University – famosa per aver ospitato in passato anche diversi convegni dedicati a Springsteen e alla sua poetica – apre dunque le porte del suo teatro per una conversazione “intima” con l’autore che più di ogni altro ha contribuito a dare lustro nel mondo al Jersey Shore e non solo a livello musicale ma anche letterario. Bruce Springsteen ha fatto del New Jersey lo scenario ideale dove ambientare le sue storie ed il Garden State è diventato famoso in tutto l’universo.

I biglietti per assistere alla nobile conversazione nonostante il costo non proprio bassissimo (75 dollari) sono andati subito esauriti. Del resto di cose da dirne sul Rock, sui libri e sull’America Bob e Bruce ne hanno eccome… Ne riparleremo la prossima settimana.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Patrizia De Rossi
Patrizia De Rossi è nata a Roma dove vive e lavora come giornalista, autrice e conduttrice di programmi radiofonici. Laureata in Letteratura Nord-Americana con la tesi La Poesia di Bruce Springsteen, nel 2014 ha pubblicato Bruce Springsteen e le donne. She’s the one (Imprimatur Editore), un libro sulle figure femminili nelle canzoni del Boss. Ha lavorato a Rai Stereo Notte, Radio M100, Radio Città Futura, Enel Radio. Tra i libri pubblicati “Ben Harper, Arriverà una luce” (Nuovi Equilibri, 2005, scritto in collaborazione con Ermanno Labianca), ”Gianna Nannini, Fiore di Ninfea” (Arcana), ”Autostop Generation" (Ultra Edizioni) e ben tre su Luciano Ligabue: “Certe notti sogno Elvis” (Giorgio Lucas Editore, 1995), “Quante cose che non sai di me – Le 7 anime di Ligabue” (Arcana, 2011) e il nuovissimo “ReStart” (Diarkos) uscito l’11 maggio 2020 in occasione del trentennale dell’uscita del primo omonimo album di Ligabue e di una carriera assolutamente straordinaria. Dal 2006 è direttore responsabile di Hitmania Magazine, periodico di musica spettacolo e culture giovanili.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome