Sanremo 2017: cronaca (e pagelle) della seconda serata

0

Evidentemente Sanremo è Sanremo e più o meno tutti, anche se ne parlano male, poi un’occhiata ce la danno: lo testimoniano i numeri della prima serata, con un indice d’ascolto sopra il 50 per cento (non succedeva da 12 anni), nonostante la lungaggine e i vari cali di tensione della trasmissione: davvero infinita l’ultima ora. Per stasera hanno promesso che andranno più veloci. Se non proprio crederci, vogliamo almeno sperarci. Comunque lo schema di gioco non cambia: una manciata di canzoni (poche belle) usate come riempitivo in un programma dove c’è di tutto un po’. Si inizia con quattro giovani, due dei quali proseguiranno la loro corsa, poi tocca agli altri 11 big, intervallati da numeri di varia umanità. Ecco come sempre i nostri commenti in tempo reale.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Massimo Poggini
Massimo Poggini è un giornalista musicale di lungo corso: nella seconda metà degli anni ’70 scriveva su Ciao 2001. Poi, dopo aver collaborato con diversi quotidiani e periodici, ha lavorato per 28 anni a Max, intervistando tutti i più importanti musicisti italiani e numerose star internazionali. Ha scritto i best seller Vasco Rossi, una vita spericolata e Liga. La biografia; oltre a I nostri anni senza fiato (biografia ufficiale dei Pooh), Questa sera rock’n’roll (con Maurizio Solieri), Notti piene di stelle (con Fausto Leali) e Testa di basso (con Saturnino) e "Lorenzo. Il cielo sopra gli stadi". Ultimo libro uscito: "Massimo Riva vive!", scritto con Claudia Riva.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome