Un concerto a “casa di Ligabue”

0

Ligabue lo aveva annunciato in tutte le lingue: «Per il prossimo tour vi verrò a prendere casa per casa». Ecco, come abbiamo già detto, ha mantenuto la parola: il suo Made in Italy Tour farà più di 50 concerti in tutta Italia.

Mancava un appuntamento però: casa sua. Ed è così che il prossimo 27 Aprile suonerà al PalaBigi di Reggio Emilia. Una data che, sotto ogni aspetto, sarà particolare e diversa dalle altre: tutto il ricavato dell’evento verrà devoluto in beneficenza alle associazioni CuraRE Onlus e GRADE Onlus, impegnate nella tutela di madri, famiglie e bambini e nella ricerca in ambito onco-ematologico.

Non è la prima volta che Luciano decide di devolvere l’incasso di un suo concerto alle associazioni CuraRe Onlus e GRADE Onlus. Lo fece infatti nel 2011, in occasione del Tour Teatrale “Quasi Acustico”, proprio durante la tappa al PalaBigi di Reggio Emilia.

La vendita dei biglietti si terrà lunedì 6 marzo,  dalle 9 alle 16, presso ARCI-PIGAL – via Petrella 2 (zona Stadio Mapei) a Reggio Emilia, fino a esaurimento disponibilità. Ogni persona può acquistare fino a un massimo di 4 biglietti, scegliendo tra le seguenti opportunità:
-49 euro parterre fronte palco in piedi
-45 euro tribunetta laterale non numerata
-60 euro curva numerata laterale in alto
-65 euro curva numerata laterale in basso
-70 euro tribuna numerata medio laterale in alto
-75 euro tribuna numerata centrale in alto
-80 euro tribuna numerata centrale in basso

Tutte le info anche sul sito della Fondazione Grade.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Mattia Luconi
Di origini torinesi, ma trapiantato ormai da diversi anni in quella magnifica terra che ha dato i natali ai più grandi musicisti italiani, l'Emilia. Idealista e sognatore per natura, con una spiccata sindrome di Peter Pan e con un grande amore che spazia dal Brit rock passando per quello a stelle e strisce, fino ai grandi interpreti italiani. Il tutto condito da una passione pura, vera e intensa per la musica dal vivo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome