NBA All-Star Game. Lo show di John Legend e dei The Roots (video)

0

Ieri a New Orleans si è disputato il 66° NBA All-Star Game, lo spettacolare match annuale in cui i campioni della Eastern Conference scendono in campo contro i campioni della Western Conference.

Ad aprire tale scontro tra giganti sono stati i The Roots con The Evolution of Greatness, un musical volto a celebrare i migliori giocatori della storia del basket americano. Per l’occasione sono saliti sul palco anche JidennaDaveed Diggs, Darryl McDaniels dei Run-DMC, Michael B. Jordan e DJ Jazzy Jeff.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

È seguita la presentazione dei campioni delle due supersquadre, portati in trionfo in grande stile dai The Roots.

A fine secondo tempo, durante l’intervallo, il testimone è passato a John Legend.
Per quanto purtroppo l’All-Star Game come evento musicale non abbia ancora l’hype del Super Bowl, il cantante (e novello attore) dall’ugola d’oro non si è certo risparmiato durante il suo halftime show, regalando al pubblico una carrellata dei suoi più grandi successi.
Ecco allora un medley di Used to Love You, Green Light, Tonight, All of Me, Glory, Love Me Now e Start a Fire, la canzone composta per La La Land, eseguita live per la prima volta.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Love, peace and soul

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome