Lucca Summer Festival: ci sarà Paul McCartney?

0
Immagine Live Nation

Si sa che il sogno della D’Alessandro & Galli, l’agenzia che organizza il Lucca Summer Festival, è quello di portare in Toscana sir Paul McCartney. Il baronetto di Liverpool più volte è stato accostato al prestigioso festival, che quest’anno festeggia la ventesima edizione, ma, per un motivo o per un altro, l’accordo è sempre saltato.

Sarà questo l’anno buono? È ancora presto per dirlo, intanto però Mimmo D’Alessandro tende a ribadire che il calendario del ventennale «È un programma aperto, posso arrivare anche fino a 20 concerti, con alcune date, perché no, anche in agosto. Sorprese non ne mancheranno ancora, anzi ce ne potranno essere quasi ogni giorno prossimamente». Quel che sembra essere certo è che la prossima settimana saranno pronte le carte per dare l’autorizzazione ad organizzare eventi sugli spalti dell’ex campo Balilla, in grado da solo di ospitare oltre 50.000 persone, quelle appunto che servirebbero per portare a Lucca un’artista del livello di Paul McCartney. È ancora presto per conoscere eventuali date, ma tutti gli indizi portano a credere che cadrà durante gli ultimi 15 giorni di settembre.

«I concerti sugli spalti? Per noi non c’è nessun luogo della città che non possa essere destinato ad eventi straordinari come sono i concerti del Summer Festival quando ne è garantita l’idoneità » garantisce il soprintendente Luigi Ficacci «e devo dire che questa manifestazione ha dimostrato sempre di più non solo di essere attrattiva, ma anche di muovere un pubblico straordinario con una macchina organizzativa impeccabile».

Mimmo D’Alessandro per ora non conferma ne smentisce, ma è certo che stupirà.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome