Ecco “Strip That Down”, il primo singolo di Liam Payne

0

Che fosse questione di pochi giorni già si sapeva: sui social Liam Payne aveva cominciato a postare parti di lyrics, grafiche e video che hanno preannunciato la pubblicazione del suo primo singolo.
L’ultimo a fare il debutto da solista dei quattro (cinque iniziali) membri degli One Direction è stato proprio lui, il neo papà, compagno di Cheryl Cole.

Strip That Down, questo il titolo del brano scritto insieme a Ed Sheeran e in collaborazione con i Quavo, famoso gruppo hip hop americano, non ha tradito le aspettative. Come l’ex collega Zayn, Liam ha sempre mostrato una passione per il genere hip hop e r’n’b ed entrambi, alla loro prima occasione di lavorare da soli, lo hanno dimostrato. Il brano, che potete ascoltare qui sotto, è balzato alla #1 della classifica Billboard + Twitter Trending 140 proprio stamattina.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Il brano è assolutamente orecchiabile: la voce bella e limpida del cantante inglese, accompagnata da un ritmo di fondo molto morbido che allegerisce in tutto la melodia. Con il rap dei Quavo, il risultato è una tipica produzione di rap americano che forse non troverà lo stesso spazio e successo in Europa. Confidiamo però nel fatto che Liam, come fatto in passato, possa creare un remix più adatto al mercato internazionale. È probabile che l’intero album, con moltissime importanti collaborazioni, rimanga sulla stessa linea… senza trovare canzoni meno hip e più pop.
Quel che è certo è che i ragazzi della più grande boyband dell’ultimo decennio (come minimo) hanno  trovato la possibilità di esprimersi e seguire i propri gusti. Strada dance-elettronica per Louis Tomlinson, pop per Niall Horan, pop-rock per Harry Styles e hip hop per Zayn e Liam Payne.

Ad accompagnare l’uscita del singolo c’è stata anche una dichiarazione che non è piaciuta a molti fan della boyband. Liam si è complimentato ed ha apprezzato le due produzioni di Niall Horan (This Town e Slow Hands), così come in passato si era congratulato con Louis Tomlinson e l’amico fraterno Zayn, mentre ha detto di non aver apprezzato il primo singolo di Harry Styles ma di esser contento per il lavoro svolto dall’ormai ex compagno.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Strategia? Visto il ciclone Styles delgi ultimi giorni? Estrema sincerità? Chi lo sa… lo scopriremo solo vivendo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome