Massimo Ranieri rivisita il jazz in salsa napoletana

0

Massimo Ranieri rivisita le grandi canzoni napoletane in chiave jazz. Gli appuntamenti finora sono tre: il 2 luglio a Sogliano al Rubicone (FC) in Piazza Matteotti, il 7 luglio al Teatro La Fenice di Venezia e il 22 luglio all’Auditorium Horszowski di Monforte d’Alba (CN). Canzoni tratte dal suo nuovo album, Malìa parte seconda, prodotto da Mauro Pagani. Da Malafemmina di Totò a Dove sta Zazà, passando per Strada ‘nfosa di Modugno e Torero di Carosone.
Secondo “esperimento” per Ranieri a metà tra Napoli e il jazz, dopo Malìa – Napoli 1950-1960, disco pubblicato due anni fa.
Ad accompagnarlo sul palco, alcuni tra i principali jazzisti italiani: Stefano Di Battista al sassofono, Marco Brioschi alla tromba e al flicorno, Seby Burgio al pianoforte, Riccardo Fioravanti al contrabbasso e Stefano Bagnoli alla batteria.
I biglietti per i concerti sono già disponibili su circuito TicketOne.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Laura Berlinghieri
Nata a Venezia, studentessa di Giurisprudenza a Padova e giornalista a Milano. Classe '93. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, D.Repubblica.it e Young.it. Giornalista pubblicista, da sette anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia. Mi trovate anche su Amica.it, la Nuova Venezia, il Mattino di Padova, la Tribuna di Treviso, FoxLife, Trentino, Alto Adige, DireDonna e Italpress.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome