Un piccolo tributo a Guido Elmi

0
Guido Elmi

La musica italiana perde con Guido Elmi uno dei suoi migliori produttori di sempre. Al di là dei gusti personali e del modo che ognuno ha di intendere l’arte, Elmi agli inizi degli anni ’80 ha creduto con forza nel talento di un improbabile ragazzo di provincia e assieme a lui ha costruito un progetto che ora, a distanza di 40 anni, va ben al di là della musica. Purtroppo non ci ho mai lavorato ma tutti i miei colleghi che l’hanno fatto mi hanno raccontato della sua maniacalità nel preparare i dischi e soprattutto i concerti. E se quei concerti erano così tanto pazzeschi… il merito era anche suo.
Fa tristezza pensare che se ne sia andato dopo un evento clamoroso come Modena Park, ma forse è anche un segno che i grandi se ne vanno così, all’apice.
Se ne vanno al massimo.
Chapeau, Guido Elmi.
Niccolò

P.S. Uno dei due video per ricordarlo è ovviamente tratto dal Modena Park di Vasco Rossi. L’altro mi è stato ispirato dalla lettura dell’ultimo suo articolo fatto qui su Spettakolo.it. Elencava una serie di band che stava ascoltando nell’ultimo periodo e una mi colpì un pochino, conoscendo di fama il suo gusto, ma erano i Black Flag. Ed eccoveli.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome