Weekend al cinema: Tom Cruise, Cars 3 o magari un horror?

0
Tom Cruise

Il weekend porta nelle sale diversi nuovi film. Ci sono Tom Cruise al centro di “una storia americana”, il terzo capitolo di Cars, il ritorno di Diane Keaton, un horror che rivela l’origine di uno dei personaggi che hanno fatto la storia del genere ed anche un film italiano che sembra promettere bene. Dunque, tutti al cinema!

Barry Seal – Una storia americana di Doug Liman è ispirato ad una storia vera: quella di un pilota diventato negli anni ottanta prima contrabbandiere di droga e poi informatore dell’agenzia federale antidroga statunitense. Il film ruota intorno a Tom Cruise, interprete principale ed autentico mattatore della pellicola.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Cars 3 di Brian Fee è il terzo capitolo della saga Pixar iniziata nell’ormai lontano 2006. In questo nuovo episodio Saetta McQueen si trova ad affrontare una nuova generazione di auto da corsa. Ovviamente non manca l’inseparabile Cricchetto, per una nuova divertente avventura, che vuole essere anche una parabola sul tempo che passa. Hanno partecipato al doppiaggio, fra gli altri, Sabrina Ferilli, Marco Messeri, Ivan Capelli, Alex Zanardi, Sebastian Vettel, La Pina, Pino Insegno, Ugo Pagliai e J-Ax.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Diane Keaton e Brendan Gleeson sono gli interpreti principali di Appuntamento al parco di Joel Hopkins, una commedia romantica ispirata alla vera storia di un senzatetto che per 17 anni ha vissuto in un parco di Londra. Al centro della storia c’è l’incontro tra il senzatetto ed un’anziana vedova, che ben presto si schiererà dalla sua parte nella difesa della modesta capanna in cui vive, minacciata da una speculazione edilizia.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Leatherface di Alexandre Bustillo e Julien Maury è il prequel di Non aprite quella porta, nonché l’ottavo capitolo della saga iniziata nel 1974. La trama è incentrata sulla fuga da un ospedale psichiatrico di un adolescente insieme ad altri tre detenuti, nel corso della quale viene rapita una giovane infermiera. Il film racconta così la genesi di una delle più terrificanti figure del cinema horror. Esce in Italia in anteprima mondiale.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Giovanni Galletta, con il suo Fuori c’è un mondo, tiene alta la bandiera del cinema italiano. Racconta la storia dell’incontro tra un giovane scrittore che cerca di vincere la depressione, un clochard e la figlia di quest’ultimo, che viene assunta come cameriera nel ristorante dello scrittore. Una giovane dal presente difficile, che porterà il protagonista a prendere una decisione drastica e pericolosa.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Escono anche il documentario Walk with Me di Marc Francis e Max Pugh (viaggio all’interno di un monastero Zen di Parigi, la voce è di Benedict Cumberbatch), Inhumans di Scott Buck (sono i primi due episodi della serie), Veleno di Diego Olivares (storia di inquinamento e camorra nel casertano) e il film d’animazione italiano Gatta Cenerentola di Ivan Cappiello, Marino Guarnieri, Alessandro Rak e Dario Sansone (recentemente presentato al Festival del Cinema di Venezia, nella sezione Orizzonti).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome