Band di Vasco Rossi, la precisazione di Andrea Innesto: «Io non convocato»

8
Andrea Innesto

Fa discutere i fan la decisione di Vasco Rossi di lasciare a casa, in vista del prossimo tour, Andrea Innesto. Dopo 33 anni di cammino in comune, il popolare “Cucchia” la prossima primavera non suonerà sul palco del Blasco. I motivi li ha spiegati oggi Vince Pastano sul sito di Vasco (clicca qui).

Successivamente Innesto, sul proprio profilo Facebook, ha puntualizzato quello che comunque sembrava  a tutti abbastanza chiaro: la sua non è stata un’uscita volontaria dalla band, ma la decisione è stata presa dalla produzione. Di seguito il post integrale di “Cucchia“, in calce al quale ha pubblicato anche la dichiarazione di Pastano:

Ciao a tutti volevo ringraziarvi per i calorosi messaggi di affetto e stima.
Sia chiaro che personalmente NON SONO USCITO semplicemente la produzione ha reputato in questo tour 2018 non necessario il mio ruolo, visto la scelta della scaletta. E quindi non sono stato Convocato. Scusate la puntualizzazione poichè leggendo distrattamente le testate giornalistiche on line sembra che sia stato io di mia volontà a voler uscire dalla band.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran, iniziata nel 2000 e che prosegue tuttora. Per 15 anni ho collaborato anche con il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 e fino alla sua chiusura ho curato il blog Atuttovasco.

8 COMMENTI

  1. Il Cucchia è uno dei pilastri della band ……senza lui non sarebbe lo stesso…… e poi è simpaticissimo….e ai fiati non ha rivali. Grande Andrea

    • Tutto questo sta accadendo dopo la morte di Guido Elmi io dico perche’ affidare l’organizzazione dei suoni a Vince Pastano che e’ l’ultimo arrivato anzicche’ ingaggiare un altro produttore tipo Tullio Ferro che era con vasco nell’album gli spari sopra?

  2. Penso che Vasco Rossi per storia ed età anagrafica, non abbia niente a che vedere con gli arrangiamenti degli ultimi anni. Per il nuovo tour si parla di “sfumature elettroniche prese dal mondo dubstep, trap o industrial”.
    Avrei preferito la vecchia band con Solieri.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome