10 canzoni che non sapevi fossero state scritte da Ermal Meta

1
Ermal Meta

Al grande pubblico si è fatto conoscere a più riprese, soprattutto dal palco dell’Ariston, potendo contare ben 4 partecipazioni al Festival di Sanremo. Quest’anno è tornato al Festival, in coppia con Fabrizio Moro, per cantare Non mi avete fatto niente: inno contro il terrorismo. E i bookmaker danno loro due come favoriti per la vittoria finale.
In effetti Ermal Meta, è di lui che stiamo parlando, è uno che nell’ambiente musicale bazzica già da diversi anni. Come cantante e come musicista, certo, ma anche come autore, trattandosi di una delle firme più apprezzate per il pop made in Italy.
Abbiamo fatto una selezione di 10 canzoni scritte da Ermal e che (forse) non sapevate fossero state composte proprio da lui. In questo breve elenco troverete pezzi interpretati da 10 cantanti diversi, ma è importante sottolineare che Ermal ha spesso scritto più brani per lo stesso interprete: l’esempio emblematico è Marco Mengoni, per cui ha composto ben 10 canzoni.

1. Io ti aspetto, Marco Mengoni

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

2. Sempre sarai, Moreno ft. Fiorella Mannoia

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

3. Occhi profondi, Emma

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

4. Un cuore in due, Francesca Michielin

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

5. Era una vita che ti stavo aspettando, Francesco Renga

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

6. Straordinario, Chiara Galiazzo

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

7, Luce che entra, Lorenzo Fragola

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

8. Femmina, Francesco Sarcina

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

9. Big boy, Sergio Sylvestre

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

10. All’improvviso, Zero Assoluto

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

 

1 COMMENTO

  1. Che fosse un bravo cantante, che fosse un bravo giudice si sapeva, che fosse un grande autore, non lo sapevo, e pensare che le canzoni di mengoni, mi hanno sempre commossa,senza sapere che alcune fossero scritte da ermal, ma la cosa che più mi ha emozionata, è sentirlo a Verissimo, ho scoperto un uomo cosi sensibile, e cosi grande nella sua semplici semplicità, e la storia della tastiera mi hacfatto piangere, mi sono rivista in sua madre e i sacrifici che ho fatto per crescere mio figlio, non so.
    Se mio figlio avrebbe rivenduto la tastiera.

    Grazie Ermal.
    Djamila

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome