David di Donatello, record di candidature per i Manetti Bros.

0
Manetti Bros.

Hanno raccolto la bellezza di 15 candidature ai David di Donatello i Manetti Bros. con il loro Ammore e malavita. Segue Ferzan Ozpetek che, con Napoli velata, di candidature ne ha raccolto otto. Per la prima volta nella storia del premio nella cinquina per il miglior film è stato inserito un film d’animazione: si tratta di Gatta Cenerentola di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone.

La cerimonia di premiazione è in programma il prossimo 21 marzo: sarà trasmessa su Rai 1 e condotta da Carlo Conti.

Per la lista completa delle candidature vi rimandiamo al sito ufficiale del Premio (clicca qui: David di Donatello 2018).

Di seguito le candidature delle cinque principali categorie:

MIGLIOR FILM
A Ciambra di Jonas Carpignano
Ammore e malavita dei Manetti Bros.
Gatta Cenerentola di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone
La tenerezza di Gianni Amelio
Nico, 1988 di Susanna Nicchiarelli

MIGLIORE REGIA
Jonas Carpignano per A Ciambra
Manetti Bros. per Ammore e malavita
Gianni Amelio per La tenerezza
Ferzan Ozpetek per Napoli velata
Paolo Genovese per The Place

MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA
Antonio Albanese per Come un gatto in tangenziale
Nicola Nocella per Easy – Un viaggio facile facile
Renato Carpentieri per La tenerezza
Alessandro Borghi per Napoli velata
Valerio Mastandrea per The Place

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA
Paola Cortellesi per Come un gatto in tangenziale
Jasmine Trinca per Fortunata
Valeria Golino per Il colore nascosto delle cose
Giovanna Mezzogiorno per Napoli velata
Isabella Ragonese per Sole cuore amore

MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE
Jonas Carpignano per A Ciambra
Manetti Bros. e Michelangelo La Neve per Ammore e malavita
Donato Carrisi per La ragazza nella nebbia
Susanna Nicchiarelli per Nico, 1988
Francesco Bruni per Tutto quello che vuoi

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome