Domenica 11 marzo

0
Bobby McFeerrin

E’ il destino di alcuni artisti, quello di essere ricordati per un’unica canzone nonostante una lunga e ricca carriera. E’ il caso, ad esempio, di Bobby McFerrin, che oggi compie 68 anni, essendo nato a New York l’11 marzo 1950. Bambino prodigio, il primo a registrare (nel 1984) un album jazz per sola voce, direttore d’orchestra, stimato nel mondo del jazz ed in quello della musica classica: eppure McFerrin per tutti è quello di Don’t worry, be happy. E stop. Una canzone nata improvvisando in studio di registrazione, che nel 1988 arrivò ai vertici delle classifiche di mezzo mondo. Un inno all’ottimismo, quasi stucchevole nei contenuti, eppure irresistibile e contagioso: una di quelle canzoni destinate a restare per sempre nella memoria collettiva. Ed a marchiare in modo indelebile una carriera.

Gli altri fatti del giorno:
1851: debutta a Venezia l’opera Rigoletto di Giuseppe Verdi
1910
: nasce il paroliere Nisa
1921: nasce il musicista Astor Piazzolla
1931: nasce la cantante, attrice e showgirl Marisa Del Frate
1934: nasce il cantante Gipo Farassino
1941: nasce l’attore e cantante Cochi Ponzoni
1955: nasce la cantante Nina Hagen
1965: nasce il musicista Vittorio Cosma
1968: nasce Paul Turner, bassista dei Jamiroquai
1968: nasce la cantante Lisa Loeb
1981: nasce LeToya Luckett, già cantante delle Destiny’s Child
1997: Paul McCartney è nominato cavaliere dalla regina Elisabetta II
2005: muore il cantante ed attore Aurelio Fierro
2015
: muore il compositore, arrangiatore e produttore Carlo Ubaldo Rossi

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome