Direttamente dagli anni ’80: il ritorno dei Canton

0
Canton

Era il 1984 e per la prima volta al Festival di Sanremo c’era una sezione dedicata alle Nuove Proposte. Tra queste, si fece notare un gruppo di Riva del Garda: si chiamavano Canton e la loro canzone, Sonnambulismo, era stata scritta da Enrico Ruggeri e Luigi Schiavone. Non vinsero, ma il pezzo spopolò per mesi nelle radio.

La band sembrava destinata ad un grande futuro. L’anno dopo ci riprovarono con Please don’t stay: vinsero Azzurro, parteciparono al Festivalbar ed il disco fu pubblicato in tutta Europa. Nel 1986 la loro casa discografica chiuse le produzioni e dopo tre anni di inattività forzata il gruppo si sciolse. La reunion, nel terzo millennio, partorì una nuova versione di Sonnambulismo e un nuovo disco, intitolato Ci saremo.

Ora i Canton ci riprovano. Con un nuovo singolo, Ancora estate, un brano elettropop che affonda le radici negli anni ’80, ma che ha sonorità dei nostri giorni, e con un album 1/3 (Uno su tre) di prossima uscita.

Nessuna operazione nostalgia, giurano: «La musica dei Canton di oggi è la musica di Canton nel 2018 – spiegano i Canton – Non ci piace il revival né la nostalgia, non ci piace dire “Quelli erano bei tempi”, preferiamo continuare a evolverci e portare ai nostri tempi il nostro stile di sempre: l’elettronica rimane la grande nostra passione, ma oggi c’è molto più spazio per le ballate e per esperimenti e sconfinamenti più ampi in atmosfere rock o funky».

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome